Coltivazione ninfee rustiche

Guide sulle ninfee rustiche e tropicali, informazioni e coltivazione delle piante.

Coltivazione ninfee rustiche

Messaggiodi Gianluca » mar mar 12, 2013 9:19 am

Ninfee Rustiche - Coltivazione
E' possibile piantare i rizomi direttamente al fondo del laghetto se avete messo terra sul fondo oppure se è un laghetto naturale, questo però limita la possibilità di controllare la crescita delle piante anche se permette una crescita maggiore e più rigogliosa. Altrimenti è possibile inserirle nel laghetto mettendole in un contenitore, anche in questo caso se il contenitore è più grande la pianta crescerà meglio e più rigogliosa.

Contenitori e terreno da utilizzare:
Come contenitori per le ninfee si possono utilizzare i comunissimi vasi di plastica forati oppure più semplicemente i contenitori in plastica per frutta inserendo un telo in plastica all’interno per contenere la terra.
Essendo piante che si sviluppano molto in orizzontale i contenitori per la frutta, larghi e non troppo alti, sono il miglior modo e più economico per poterle piantare.
Il terreno ideale per questo tipo di piante è un terreno argilloso, va benissimo la terra del giardino, non è consigliabile utilizzare terreno pronto in sacchi in quanto troppo leggero ed una volta in acqua si spande e galleggia sul laghetto sporcandolo.

Qui di seguito potete vedere alcuni contenitori utilizzabili per le ninfee:

Immagine


Come piantare il rizoma:
Preparare il contenitore riempiendolo con la terra di campo come descritto prima.
Posizionare il rizoma preparando un incavo dove inserirlo lasciando la parte dove iniziano a spuntare le prime foglioline verso la parte superiore del vaso, appena fuori terra.
Comprimere la terra in modo che trattenga bene il rizoma per evitare che si tolga e galleggi sul laghetto.
Posizionare il vaso in acqua lentamente in modo che non sporchi troppo l’acqua del laghetto, per evitare questo si può aggiungere anche uno strato di pochi centimetri di sabbia.
A questo punto basta aspettare che la pianta inizi a crescere.
Il periodo migliore per effettuare questa operazione è ad inizio primavera, aprile-maggio, in questo modo la pianta crescerà nel modo migliore, anche se comunque è possibile piantare ninfee anche fino a settembre senza problemi, ovviamente bisognerà poi aspettare l’anno successivo per avere i primi risultati.
Nel caso in cui acquistiate una pianta in vaso è sufficiente metterla direttamente nel laghetto oppure rinvasarla in un contenitore più grande aggiungendo terra e poi inserirla nel laghetto.
Immagine
Concimazione e posizione della pianta:
La concimazione per questo tipo di piante non è strettamente necessaria ma può aiutare per aumentare la fioritura della pianta. I “Pondtabbs®” sono cilindretti di concime studiato appositamente per le piante acquatiche che vanno inseriti direttamente nella terra vicino alle radici delle piante. Grazie alla loro azione nutritiva aiutano la pianta ad aumentare la produzione di fiori.
Le ninfee hanno bisogno di parecchie ore di sole per poter crescere e fiorire meglio, quindi la posizione del laghetto dovrebbe essere in un posto il più assolato possibile.

Immagine
Avatar utente
Gianluca
Site Admin
 
Messaggi: 279
Iscritto il: ven ott 09, 2009 2:49 pm
Località: Feletto (TO)

Torna a Ninfee rustiche e tropicali.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron