Rinvaso "traumatico"

Informazioni e richieste sulla coltivazione delle ninfee rustiche.

Moderatore: Gianluca

Rinvaso "traumatico"

Messaggiodi zazan8 » ven giu 21, 2013 6:06 pm

Buonasera a tutti. Qualche giorno fa ho preso una ninfea rustica da un signore che me l'ha venduta. La ninfea presentava cinque foglie grandi mentre il rizoma era all'interno di un micro vasetto di diametro inferiore ai dieci centimetri piu un ammasso di radici che erano fuoriuscite dai fori del vaso. Per non saper ne leggere ne scrivere, arrivato a caso ho rotto il vasetto liberando l'ammasso di radici, comprese quelle uscite dai piccoli fori e ho rinvasato semplicemente ponendo il tutto all'interno di un vaso piu grandicello.
Il problema è, che da quando l'ho messa dentro l'acqua si è intorbidità un pò e inoltre nel frattempo mi son letto un po' di "cose" sulle ninfee su internet e così oggi ho deciso di estrarla dal laghetto e togliere l'ammasso di radici e lavare il rizoma e appoggiarlo al vaso in posizione orizzontale. Nel farlo ho sentito un forte odore di fogna nella terra del vaso e cosi ho pensato di trasferire la ninfea all'interno di un mastello fuori dal laghetto in attesa che si stabilizzi ed emetta un po' di foglie nuove che i pesci non esitavano a mangiucchiare nel laghetto.
Ho fatto bene?

P.s. inoltre ho messo un nilon per tappare i fori del fondo durante il rinvaso.
zazan8
 
Messaggi: 43
Iscritto il: mar apr 09, 2013 5:26 pm
Località: Vicenza

Re: Rinvaso "traumatico"

Messaggiodi Cyn 59 » ven giu 21, 2013 8:43 pm

Hai accorciato un po' le radici ??? potevi farlo tranquillamente.
L'hai messa in un vaso ampio ???? avrai sicuramente letto che si allungano in orizzontale, per cui hanno bisogno di spazio in quel senso.
Se qualche foglia non è più al 100%, toglila così stimoli la pianta a farne delle nuove.
Hai usato terra di campo vero ???
Ora non ti resta che aspettare un breve periodo perchè si riprenda, e poi la crescita sarà continua. ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10777
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Rinvaso "traumatico"

Messaggiodi zazan8 » sab giu 22, 2013 10:25 am

Bene. Si ho usato un vaso abbastanza ampio specie in diametro e ho usato terra di campo.
Il problema dei pesci che si pappano i germogli ancora richiusi delle foglie appena spuntate dalla terra però rimane.
zazan8
 
Messaggi: 43
Iscritto il: mar apr 09, 2013 5:26 pm
Località: Vicenza

Re: Rinvaso "traumatico"

Messaggiodi Cyn 59 » sab giu 22, 2013 9:27 pm

I pesci devi minacciarli .... fagli vedere una bella padella .... magari si spaventano .... :lol:
C'è chi mette della rete per evitare che i pesci si avvicinino troppo .... però devono avere i buchi sufficientemente grandini per far passare le foglie che inizialmente sono arrotolate e i bocciolini dei fiori .... :roll:
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10777
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Rinvaso "traumatico"

Messaggiodi Cece » mer giu 26, 2013 8:08 pm

Se dovessi toglierla e lavarla di nuovo ricordati che il rizoma non va messo a centro vaso , ma con la parte vecchia su un bordo .. ( ma magari l' hai già fatto ) :mrgreen:

ps: strano che la Cyn non abbia chiesto foto :lol:
Avatar utente
Cece
 
Messaggi: 580
Iscritto il: gio nov 26, 2009 11:47 pm

Re: Rinvaso "traumatico"

Messaggiodi Cyn 59 » mer giu 26, 2013 8:32 pm

Hai ragioneeeee .... :mrgreen: FOTOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO Grasssie 8-)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10777
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Rinvaso "traumatico"

Messaggiodi zazan8 » mar lug 09, 2013 10:09 am

Un vero disastro. Le mie carpe sono veramente assatanate. Non riesco ad avere una foglia che sia una che arrivi in superficie intera, anzi è gia tanto se arriva a metà.
Ho messo sassi e rete ma comunque loro le mordicchiano appena vengono un po' più su del vaso. Ieri tra l'altro ho trovato un'intera ninfea a galla, tolta dal vaso; mi sto ancora chiedendo come abbiano fatto a sradicarla. :roll:
zazan8
 
Messaggi: 43
Iscritto il: mar apr 09, 2013 5:26 pm
Località: Vicenza


Torna a Ninfee rustiche , coltivazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite