ninfee , a radice libera o in contenitore?

Informazioni e richieste sulla coltivazione delle ninfee rustiche.

Moderatore: Gianluca

Re: ninfee , a radice libera o in contenitore?

Messaggiodi Cyn 59 » mar ott 18, 2016 9:15 am

Cos'è successo gli inverni passati ??? Hai mai visto che ghiacciasse completamente l'acqua ??? :roll:
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10624
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: ninfee , a radice libera o in contenitore?

Messaggiodi nagini99 » mar ott 18, 2016 2:34 pm

Beh io dubito che in un laghetto, l'acqua si possa ghiacciare completamente, a meno che tu non vada tanto, ma proprio tanto sotto zero ma al massimo ghiaccia in superficie e le ninfee rustiche non ne risentono minimamente ;)
Avatar utente
nagini99
 
Messaggi: 211
Iscritto il: gio ago 11, 2016 7:04 am
Località: padova

Re: ninfee , a radice libera o in contenitore?

Messaggiodi miosotis » mar ott 18, 2016 6:25 pm

Cyn 59 ha scritto:Cos'è successo gli inverni passati ??? Hai mai visto che ghiacciasse completamente l'acqua ??? :roll:


Il mio laghetto non ne ha di inverni passati. Quello che verrà è il suo primo, in quanto lo sto ancora costruendo .
Infatti non si giustificherebbe la quasi assenza di piante e la totale inesperienza circa la coltivazione delle ninfee che vi ho appena descritto.

Però come anche tu Cyn ben saprai qui in padania il freddo picchia forte ! Se becchiamo uno di quegli inverni sfigati
il termometro va parecchio sotto ....
Ma se mi dite di non preoccuparmi, va bene . Vedremo il da farsi se ghiaccerà.
miosotis
 
Messaggi: 200
Iscritto il: ven mag 13, 2016 3:56 pm
Località: bassa padana nord ovest bologna. clima freddo umido d'inverno, caldo umido,d'estate

Re: ninfee , a radice libera o in contenitore?

Messaggiodi Cyn 59 » mer ott 19, 2016 11:32 am

Tranquilla .... abbiamo avuto inverni in cui si è formato uno strato di ghiaccio da paura ..... :o Nevicate, che non sapevo più in che posizione erano i laghetti, da quanto erano coperti ...... Non è mai morto niente. ;) ;) ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10624
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: ninfee , a radice libera o in contenitore?

Messaggiodi miosotis » dom ott 30, 2016 4:53 pm

uehiii!! ho trovato la foto della leggiadra nascosta nei meandri del desktop (chissà come c'è finita li),
..... uno dei miei casini che faccio con il computer!
Così ve la mostro , mi avete già gentilmente risposto in merito , ma giusto per avere io più chiarezza nel distinguere in futuro
una necrosi fogliare patologica o la naturale debacle fogliare di un'entrata in riposo della pianta.

... due giorni prima....già collassante verso il fondo..
Immagine

..due giorni dopo ... tirata su per capirci qualcosa; mi si sfaldava fra le dita
Immagine

cosa mi dite amici , mi confermate la prima diagnosi al buio , o c'è dell'altro per il quale mi debba preoccupare?
Vi ringrazio. Portate pazienza neh! .. Sono testona.
miosotis
 
Messaggi: 200
Iscritto il: ven mag 13, 2016 3:56 pm
Località: bassa padana nord ovest bologna. clima freddo umido d'inverno, caldo umido,d'estate

Re: ninfee , a radice libera o in contenitore?

Messaggiodi nagini99 » dom ott 30, 2016 6:50 pm

Tutto normale, confermo la diagnosi, nulla di patologico hahaha :D :lol: se vedevi le mie due ninfee (che non avevo concimato) la scorsa settimana, ti saresti messa le mani tra i capelli.. c'era la superficie della tinozza coperta da foglie marce come quella che hai tirato su, a un certo punto mi sono rotto di vederlo così e un pomeriggio ho tagliato quasi tutto. :twisted:
Avatar utente
nagini99
 
Messaggi: 211
Iscritto il: gio ago 11, 2016 7:04 am
Località: padova

Re: ninfee , a radice libera o in contenitore?

Messaggiodi Cyn 59 » dom ott 30, 2016 8:17 pm

:lol: :lol: :lol: :lol:
Tranquilla ragazza ..... in tanti anni mi è capitato solo una o due volte di beccare il tipo che uccide una ninfea ...... :lol: :lol: :lol:
Non è una cosa semplice te lo assicuro ...... :lol: :lol: :lol: ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10624
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: ninfee , a radice libera o in contenitore?

Messaggiodi miosotis » ven mag 19, 2017 8:25 am

ciao a tutti popolo dei laghettofili!
dopo 7 mesi di rispettoso silenzio , rieccomi a dibattere sulla vita (speriamo ) della ninfea Escarboucle.
L'abbiamo lasciata che le foglie marcivano , ha passato l'inverno di ghiaccio in profondità, ed ora..... aspetta che ti aspetta....., mentre un' altra dal nome sconosciuto regalatemi da Deabacco ha già emesso 4 foglie, e tutte quelle che vedo sul forum sono in piena ripresa , questa qui non mi da segni di vita nonostante il buon rialzo delle temperature. mi sono decisa e l'ho tirata su per vedere da vicino la situazione. Ebbene a parte il puzzo fetido di marcio, il terriccio che avvolge il rizoma si presenta nero e melmoso , vecchi resti della vecchia vegetazione , gelatinosi e sfatti. La credevo defunta , ma guardando meglio, di lato ho scorto tre piccole formazioni che alla mia speranza sembrerebbero piccoli germogli ; si presentano come tre "funghetti" magri magri bianchi lunghi 3 cm con un piccolo ingrossamento al vertice quasi rossiccio.

Vi chiedo amici miei che avete esperienza di ninfee, posso sperare che si tratti di future foglie ?
Se si, pensate che debba sostituire il terriccio puzzolente?
Inoltre ho il dubbio di averla collocata troppo in profondità (50cm) visto che i presunti germogli sono bianchi come quando manca la luce per la clorofilla ,
e poi magari non prende abbastanza calore .

Help me please...!

P.S. se vi serve una foto per capire meglio ditemelo.
grazie in anticipo
miosotis
 
Messaggi: 200
Iscritto il: ven mag 13, 2016 3:56 pm
Località: bassa padana nord ovest bologna. clima freddo umido d'inverno, caldo umido,d'estate

Re: ninfee , a radice libera o in contenitore?

Messaggiodi miosotis » ven mag 19, 2017 8:40 am

GULP DOPPIO GULP!!!!!
ripassando il thread , era tanto che non lo facevo, mi sono accorta ora che in una delle foto precedenti si è sovrapposta un' immagine non gradita di un fumetto sconosciuto!
Al tempo quando postavo le foto, c'era questo problema, ma poi ero riuscita non so come ad evitarlo , ma a quanto pare si è ripresentato spontaneamente a posteriori.
La cosa è oltremodo fastidiosa ! Capita anche a voi con tinipyc? Come si fa a farli smettere?
miosotis
 
Messaggi: 200
Iscritto il: ven mag 13, 2016 3:56 pm
Località: bassa padana nord ovest bologna. clima freddo umido d'inverno, caldo umido,d'estate

Re: ninfee , a radice libera o in contenitore?

Messaggiodi Cyn 59 » ven mag 19, 2017 11:23 am

Rieccoti finalmente .... era ora che ti risvegliassi dal letargo .... :P :P :P

Le foto, sono sempre utilissime per capire meglio ..... quindi, MAI chiedere .... si mettono e BONA ... ok ????' :lol: :lol: :lol:

Se il rizoma è molle e puzzolente, direi che non c'è alcun dubbio che sia marcito.
A me, non è mai capitato, per cui, non saprei darti una spiegazione. Sicuramente non è la profondità, perchè 50 cm per una ninfea grande, non è tanto.
Direi che potresti svasare tutto, prendere fuori ste bigatti bianchi e ce li fotografi in modo da capire se sono figli.
Butti via tutto il contenuto del vaso e nel caso si tratti di rizomi, vediamo come ripiantarli ..... ;) ;) ;)

Io quel fumetto, non lo vedo ..... :roll: :roll: :roll: ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10624
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

PrecedenteProssimo

Torna a Ninfee rustiche , coltivazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron