Ritiro tropicali sud italia

Informazioni e richieste sulla coltivazione delle ninfee tropicali.

Moderatore: Gianluca

Ritiro tropicali sud italia

Messaggiodi Aquamarine » sab dic 01, 2018 11:55 pm

Ciao a tutti :)
Vorrei informazioni riguardo il ritiro delle tropicali. Io abito a Polignano a Mare, sulla costa in Puglia. So che qui al sud c'è chi lascia le tropicali in acqua all'aperto tutto l'anno, ma non so se rischiare. Dove vivo io a volte arrivano delle bordate fredde niente male, e l'acqua può gelare per pochi mm qualche giorno. Avevo in mente di lasciarle e ritirarle soltanto nel caso in cui arrivi il gelo. Voi cosa pensate? C'è qualcuno che abita sulla costa in Puglia che ha esperienza con le tropicali e mi può dare delucidazioni? Grazie.
Avatar utente
Aquamarine
 
Messaggi: 13
Iscritto il: dom nov 26, 2017 1:23 pm
Località: prov. di Bari

Re: Ritiro tropicali sud italia

Messaggiodi Cyn 59 » gio dic 06, 2018 11:59 am

Sono di Bologna, ma ti dico come farei io….:

Quando avrai diverse piante, allora potrai rischiare a lasciarne qualcuna in acqua e qualcuna fuori, in modo da capire come ti è più congegnale procedere.
Quest'anno, se hai solo 1 vaso per varietà, non rischierei e lo prenderei su. ;) ;) ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10814
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Ritiro tropicali sud italia

Messaggiodi alessios999 » dom feb 03, 2019 3:38 pm

Aquamarine ha scritto:Ciao a tutti :)
Vorrei informazioni riguardo il ritiro delle tropicali. Io abito a Polignano a Mare, sulla costa in Puglia. So che qui al sud c'è chi lascia le tropicali in acqua all'aperto tutto l'anno, ma non so se rischiare. Dove vivo io a volte arrivano delle bordate fredde niente male, e l'acqua può gelare per pochi mm qualche giorno. Avevo in mente di lasciarle e ritirarle soltanto nel caso in cui arrivi il gelo. Voi cosa pensate? C'è qualcuno che abita sulla costa in Puglia che ha esperienza con le tropicali e mi può dare delucidazioni? Grazie.


Ciao, anche io sono pugliese, vivo a Mesagne, un pò più a sud di te. Due primavere fa, scambiai un rizoma della mia Firecrest con la tropicale (MIDNIGHT) di Fabio26. All'arrivo dell'inverno non sapevo se ritirarla o lasciarla in acqua; ero più per lasciarla in acqua, anche perchè ad inizi Novembre la pianta era più gialla del solito, ma continuava a sfornare un sacco di fiori, per cui non mi andava di forzarle la dormienza invernale. Decisi di lasciarla in acqua e tutto è andato alla grande (per fortuna).
Notai inoltre che "morì" la parte superficiale della pianta ma all'apice del "bulbo" (a me sembra più un rizoma, dopo ti dirò prechè) rimasero belli vivi boccioli e foglioline; all'inizio della primavera, iniziò a risvegliarsi come una normalissima rustica. Ad aprile avevo già i primi fiori (senza riscaldamneto artificile).
È andata così anche per quest'inverno, questa volta però ho avuto paura di perderla, ha nevicato per 3 giorni di continuo ed ero sicuro di perderla, invece proprio oggi ho iniziato i rinvasi e mi son rotovato davanti ad un bel rizoma lungo 10-12cm strapieno di grosse radici bianche, con l'apice pieno di boccioli e foglioline.
Aspettiamo il risveglio ;)
Alessio
Avatar utente
alessios999
 
Messaggi: 260
Iscritto il: ven ago 01, 2014 2:48 pm
Località: Mesagne (BR)


Torna a Ninfee tropicali, coltivazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti