Ehilà... Primo loto, moscio e foglie rotte...

Informazioni e richieste sulla coltivazione dei fiori di loto.

Moderatore: Gianluca

Ehilà... Primo loto, moscio e foglie rotte...

Messaggiodi edocicchi » gio mag 09, 2013 10:22 pm

Ciao a tutti! mi presento, sono Edoardo e sto coltivando da un paio d'anni una pianta di loto da seme, a Roma, in un semplice vaso senza buchi, sicuramente troppo piccolo, 35cm di diametro.

Il vaso è per metà riempito di terra e ghiaia (mai concimato) e per metà d'acqua.

Purtroppo le cose non vanno bene... gli steli sono mosci, le foglie mezze marce o rotte. Continua a fare nuovi getti, ma non è un gran bel vedere. L'esposizione è pieno sole, coltivo nella terrazza condominiale e non ci sono ombre intorno. Potrebbe essere solo la penuria del vaso? Mi sto attrezzando con un mastello basso da 85 litri, di più non potrò.

Saluti cari!

PS:avrei voluto allegare una foto ma non me lo fa fare...
edocicchi
 
Messaggi: 1
Iscritto il: gio mag 09, 2013 8:01 am

Re: Ehilà... Primo loto, moscio e foglie rotte...

Messaggiodi Cece » ven mag 10, 2013 12:56 am

Ho poca esperienza ma direi che sicuramente il vaso e piccolo almeno che non sia un loto nano , la ghiaia potrebbe creare problemi visto che non serve a nulla e probabilmente ostacola il rizoma che già sta stretto , in più fare metà terra e metà acqua non credo sia la scelta ottimale ma sarebbe da capire quanto è alto il vaso.

Credo che però sia tardi per metterci mani e forse l' unica cosa che si potrebbe fare ora e toglierlo dal vaso mantenendo tutto il blocco vecchio senza rompere nulla e metterlo al centro del mastello nuovo aggiungendo poi la terra ai lati per riempire il tutto.

Aspetta cmq i consigli degli esperti :mrgreen:
Avatar utente
Cece
 
Messaggi: 580
Iscritto il: gio nov 26, 2009 11:47 pm

Re: Ehilà... Primo loto, moscio e foglie rotte...

Messaggiodi Cyn 59 » ven mag 10, 2013 8:23 am

Direi anch'io che i problemi sono il vaso veramente microscopico per un loto grande, e la mancanza di nutrimento.
Cerca quindi di procurarti il mastello da 85 cm di diametro che è già una bella misura e poi, spostalo. Così non sono certa ti faccia un altro anno.
Non serve un mastello molto alto .... 35 cm sono sufficienti. Ne metti 15-20 di terra di campo( non quella che si compra nei sacchetti ) e il resto, acqua.
Magari, metti anche un po' di concime a lenta cessione, perchè quel loto ha più fame di me, quando sono affamata .... :D
Se non hai manualità e hai paura di rompere qualche punta, segui il consiglio di Cece, spostandolo senza rompere il pane ( capovolgi il secchio come sformare una torta e poi lo riaddrizzi e lo posizioni in blocco dentro al nuovo mastellone ) Non sarà un'impresa facile, dal momento che è bello sveglio .... ma direi che se lo vuoi salvare, non hai scelta. Non preoccuparti del punto in cui lo appoggi .... tanto lui si sposta andando a vegetare lungo tutto il bordo.
Tienici informati e benvenuto sul nostro super forum :P ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10777
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Ehilà... Primo loto, moscio e foglie rotte...

Messaggiodi soniag78 » mer mag 15, 2013 10:13 pm

quoto in piena le cose dette in precedenza. anche io ho appena spostato due loti che mi sembrava dessero segni di sofferenza in vasi troppo piccoli...
Sonia ;)
Avatar utente
soniag78
 
Messaggi: 971
Iscritto il: dom apr 10, 2011 12:01 am
Località: Prato


Torna a Fiori di loto, coltivazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron