Esperienze con Adrovanda vesiculosa

Richieste generiche sulle piante galleggianti presenti nei laghetti ornamentali ed in natura.

Moderatore: Gianluca

Esperienze con Adrovanda vesiculosa

Messaggiodi Aldrovando » lun giu 25, 2012 3:58 pm

Ciao! C'è qualcuno qui sul forum che ha esperienze con l'aldrovanda? Sia in laghetto che in paludario?
Avatar utente
Aldrovando
 
Messaggi: 24
Iscritto il: ven giu 08, 2012 10:34 am
Località: Mantova-Padova

Re: Esperienze con Adrovanda vesiculosa

Messaggiodi Llyr » gio giu 28, 2012 4:48 pm

So che anni fa la si trovava comunemente in molti stagni. Ora, con l'inquinamento è cambiato tutto... :(
Llyr
 
Messaggi: 17
Iscritto il: gio feb 23, 2012 11:10 am
Località: Tra Padova e Bologna

Re: Esperienze con Adrovanda vesiculosa

Messaggiodi Aldrovando » gio giu 28, 2012 5:31 pm

Se per anni intendi qulache decade, o più, allora si! ;)
L'ultima volta che è stata vista, nell'ultimo sito conosciuto (prov di Lucca) è stato negli anni '90! Ma nell'800 era diffusa un po' ovunque.
Questa pianta ha una coltivazione difficilissima.
Avatar utente
Aldrovando
 
Messaggi: 24
Iscritto il: ven giu 08, 2012 10:34 am
Località: Mantova-Padova

Re: Esperienze con Adrovanda vesiculosa

Messaggiodi Llyr » gio giu 28, 2012 9:33 pm

Sì intendevo decenni :)
Llyr
 
Messaggi: 17
Iscritto il: gio feb 23, 2012 11:10 am
Località: Tra Padova e Bologna

Re: Esperienze con Adrovanda vesiculosa

Messaggiodi Aldrovando » dom lug 08, 2012 12:09 pm

Questa settimana ho avuto la fortuna e l'onore di incontrare Lubomir Adamec (il più grande esperto di Aldrovanda vesiculosa, la segue dal '93 e ha scoperto i procedimenti per la conservazione e la coltivazione di questa pianta) e dopo averci parlato un po' mi ha del tutto scoraggiato sull'acquisto e coltivazione di questa pianta.
Serve una certa quantita di CO2, di pH, e pochissimi nutrienti; se si vuole coltivarla in contenitori occorre mettere di 3gr di foglie di Carex raccolti a feb-mar precedentemente lasciati a macerare con frequenti cambi d'acqua per rimuovere tannini, l'acqua non deve scaldarsi troppo e l'ideale sarebbe avere una minima quantità di alghe...
Ad ogni modo qui la vendono http://www.bestcarnivorousplants.net/index.php?node=cat&id=1-aldrovanda, mi sa che c'è da prenderla, metterla nel laghetto e andare alla spera in Dio...
Avatar utente
Aldrovando
 
Messaggi: 24
Iscritto il: ven giu 08, 2012 10:34 am
Località: Mantova-Padova

Re: Esperienze con Adrovanda vesiculosa

Messaggiodi Cyn 59 » dom lug 08, 2012 8:45 pm

Mi sa che ci dobbiamo mettere d'impegno e convertirti alla coltivazione delle ninfee .... :lol: :lol: :lol:
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10758
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Esperienze con Adrovanda vesiculosa

Messaggiodi Aldrovando » dom lug 08, 2012 9:40 pm

Seeeeee... È più facile che di mia iniziativa la smetta col laghetto piuttosto che venga convertito alle piante ornamentali!!!! :twisted: .
;)
Ultima modifica di Aldrovando il dom lug 08, 2012 10:04 pm, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Aldrovando
 
Messaggi: 24
Iscritto il: ven giu 08, 2012 10:34 am
Località: Mantova-Padova

Re: Esperienze con Adrovanda vesiculosa

Messaggiodi Aldrovando » dom lug 08, 2012 9:53 pm

Non vorrei essere frainteso, mi piacciono le piante ornamentali ma solo in giardino e da appassionato di botanica e idrofite autoctone boglio quelle nel mio laghetto... Sarà un ardua impresa
Avatar utente
Aldrovando
 
Messaggi: 24
Iscritto il: ven giu 08, 2012 10:34 am
Località: Mantova-Padova

Re: Esperienze con Adrovanda vesiculosa

Messaggiodi Cyn 59 » lun lug 09, 2012 10:11 am

Mai dire mai ragazzo ..... mai dire mai ..... :lol: :lol: ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10758
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Esperienze con Adrovanda vesiculosa

Messaggiodi edudemattia » lun lug 09, 2012 2:19 pm

se sei amante di autoctono, non mettere niente.
Porta pazienza e aspetta che in un modo o nell'altro ci arrivino da sole.............
...........................un laghetto artificiale, però,
non credo sia qualcosa di autoctono
per me sta storia dell'autoctono non mi convince
Avatar utente
edudemattia
 
Messaggi: 359
Iscritto il: mar gen 26, 2010 7:58 pm
Località: Mirabella Eclano (AV)

Prossimo

Torna a Piante galleggianti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron