il laghetto di discoglosso

Consigli e richieste sulla creazione di laghetti e la loro gestione

Moderatore: Gianluca

Re: il laghetto di discoglosso

Messaggiodi chiara » lun apr 15, 2019 11:14 am

Bellissimo, complimenti!
Enjoy what you see on this Earth... it may have changed by tomorrow
Immagine
Avatar utente
chiara
 
Messaggi: 2438
Iscritto il: lun mar 08, 2010 10:04 pm
Località: Nord di Roma

Re: il laghetto di discoglosso

Messaggiodi Cyn 59 » mar apr 16, 2019 6:09 am

Veramente un capolavoro. Quando le piante si saranno impossessate del lago, diventerà un incanto …. ;) ;) ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10830
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: il laghetto di discoglosso

Messaggiodi antonello » sab apr 20, 2019 7:32 am

vedere realizzare nuovi laghetti è sempre bello!!! complimenti, bellissimo
antonello
 
Messaggi: 75
Iscritto il: lun mag 16, 2016 11:43 am
Località: balsorano (AQ)

Re: il laghetto di discoglosso

Messaggiodi saisan » lun apr 22, 2019 8:36 am

bello complimenti
saisan
 
Messaggi: 81
Iscritto il: dom ago 06, 2017 6:20 pm
Località: Meduna di livenza TREVISO

Re: il laghetto di discoglosso

Messaggiodi discoglosso » ven giu 07, 2019 7:11 pm

Ciao! è passato un mesetto e il laghetto finalmente comincia a prendere vita.
Piante: grazie a Cyn e Aguirre, ho messo in acqua 5 ninfee rustiche, 1 loto e un bel pò di palustri. Devo dire che più o meno si sono ambientate tutte: le rustiche hanno rapidamente fatto emergere qualche foglia, alcune solo un paio (tomocick, mayla), altre una decina o più (una baby wanvisa). E finalmente, la settimana scorsa, sono arrivati anche i primi fiorni. La prima a spuntare è stata la mayla, sebbene non sia stato un tentativo proprio ben riuscito! è rimasta un pò sommersa e semichiusa, quasi "coricata:
Immagine

poi è stata la volta della black princess, questa davvero magnifica. Questo fiore ha già ripagato tutta la fatica fatta per realizzare a mano questo laghetto:
Immagine

le ninfee tropicali, invece, si stanno svegliando solo ora con qualche minuscola fogliolina. Ma a quanto ho capito è normale, vogliono il caldo afoso, che quest'anno è arrivato tardi. Purtroppo, il mio cane Chewingum ha pensato bene di farsi un bagno e così facendo ha rovesciato un vaso con una tropicale, che ora sarà finita chissà dove! Ho provato a cercare il bulbo, ma ho solo intorbidito ancora di più l'acqua, direi che è perso... a meno che non spunti un giorno da qualche parte!

il loto, è un Louise slocum datomi da Aguirre. Benchè sia un loto grande, ho deciso lo stesso di inserirlo nel laghetto, beninteso dentro un mastellone di 85 cm di diametro. So che la manutenzione sarà più difficile, ma immagino che abbasserò il livello dell'acqua e lavorerò direttamente dentro il laghetto, cercando di sporcarlo il meno possibile. Purtroppo non avevo altre zone dove metterlo, e non volevo rinunciare a un loto che si ergesse ben sopra il muretto. per adesso, comunque , si è limitato a qualche fogliolina piatta sull'acqua. speriamo che acceleri presto pure lui.
Le palustri stanno tutte bene, alcune sono veramente esuberanti, tipo tutti i giunchi, il ranunculus, la ludwigia, il papiro. Altre sono stentate e non sono cresciute molto, tipo l'hottuinia, l'iris, l'acorus, la caltha. Beh, magari proverò a variare profondità o esposizione. Per adesso sono a -5 cm e al sole.
Ho ache comprato un paio di bulbi di Colocasia, una grande "red stem" e una "jenningsi" nana, hanno già germogliato ma sono piccolini. Col clima che abbiamo qui dovrebbero stare bene tutto l'anno.

Immagine
Immagine

Animali: il primo mese e mezzo, quindi fin verso fine maggio, è stato un delirio di larve di zanzare. Le toglievo due volte al giorno col retino, ma ce n'erano sempre tantissime. Leggendo i vostri post, sui predatori naturali che sarebbero arrivati, ho tenuto duro finchè ho potuto, ma a parte qualche notonetta e lumachina, non è arrivato altro. neanche una libellula, per non parlar di anfibi. allora ho deciso di accelerare il corso degli eventi e sono andato a prendere un pò di girini in un fiume non troppo lontano da casa, dietro la montagna diciamo. Non credo di aver fatto danni ecologici, in quanto nel fiume di girini ce n'erano migliaia, e sicuramente non sarebbero sopravvissuti tutti lì. dagli adulti che vedevo in giro, credo si tratti del comune rospo smeraldino siciliano. I girini erano grossetti e neri:
Immagine
ne ho messo una secchiata nel laghetto, insieme a qualche bella palustre che ho raccolto nel fiume, e che si è subito ambientata. I girini ci hanno messo un mesetto a metamorfosare, e ora sono dei minuscoli rospetti (credo). appena li becco posto una loro foto. Ne avrò contati una decina, sotto un sasso.

Il problema delle zanzare però persisteva, e diventava davvero insopportabile. E allora, ahimè, complice anche l'insistenza dei bambini, abbiamo inserito 9 pesci rossi, di vario colore, dal classico arancione al canarino agli shubunkin. Inizialmente erano sonnacchiosi e timidi, forse per l'acqua fredda, ma ultimamente si sono fatti molto più audaci... e si sono già riprodotti! C'eè una marea di avannotti che crescono con una rapidità impressionante. Certo, il cibo non manca loro... ed infatti le zanzare sono sparite. Temevo per le altre creature, ma rospetti, notonette e lumachine sono ancora lì, e ieri ho visto pure le mie prime tre libellule librarsi sull'acqua! Rimango col dubbio che forse con altri mesi un laghetto zanzara-free l'avrei ottenuto anche senza pesci, ma forse anche no. Chissà. Magari quest'inverno provo a toglierli, trasferendoli in una gebbia in campagna qui vicino, che già ne ospita una popolazione, e riprovo con l'esperimento in una stagione meno favorevole alle zanzare. Comunque devo dire che sono davvero belli da vedere! Se crescendo non fanno altri danni, magari li lascio. Vedremo.

Per adesso è tutto! Vi terrò aggiornati. Grazie per i vostri post, sono fonte di grande ispirazione per i neofiti del laghetto come me, devo dire che controllo il forum quasi quotidianamente per vedere che novità avete :)
discoglosso
 
Messaggi: 10
Iscritto il: sab feb 23, 2019 4:00 pm
Località: palermo

Re: il laghetto di discoglosso

Messaggiodi Cyn 59 » lun giu 10, 2019 4:47 am

Veramente molto bello … :P :P :P
Mi è venuta la pelle d'oca a vedere il mastellone del loto grande dentro al laghetto, ma capirai cosa intendo al momento del rinvaso …. :D :D :D
Per il resto, veramente SUPERRRRRRRRRRRRRRR ..... 8-)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10830
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Precedente

Torna a Creazione Laghetti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 2 ospiti