laghetto low cost ; ossia a costo quasi ...zero

Consigli e richieste sulla creazione di laghetti e la loro gestione

Moderatore: Gianluca

Re: laghetto low cost ; ossia a costo quasi ...zero

Messaggiodi Cyn 59 » mar mar 14, 2017 11:37 am

Ehhhhh questo è un hobby che non ti permette d'avere manine perfette .... in compenso, ti rompe la schiena che è un piacere .... :lol: :lol: :lol:
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10775
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: laghetto low cost ; ossia a costo quasi ...zero

Messaggiodi miosotis » mar mar 14, 2017 7:16 pm

oh si , è faticosissimo, per questo io vado così a rilento; 2014, un anno per pensarlo; 2015 , un anno per deciderlo; 2016 , un anno per iniziarlo .....; 2017...lo finirò ?

Ciao Dea, e Cyn, già che ci siamo voglio chiedervi : siccome sto facendo scendere il livello dell'acqua più che posso perchè devo arrivare alla perdita per poterla aggiustare,
sto notando che più mi avvicino al fondo , più vedo un bel pò di "melma " . Il laghetto non ha ancora un anno, secondo voi è normale? Ancora non ci sono grandi piante e vasi. A parte quelle poche (ancora) gambusie che possono sporcare , come può essersi formato uno strato cosi consistente . Che faccio , è già ora che svuoti tutto (gulp!),
e che pulisca?
miosotis
 
Messaggi: 200
Iscritto il: ven mag 13, 2016 3:56 pm
Località: bassa padana nord ovest bologna. clima freddo umido d'inverno, caldo umido,d'estate

Re: laghetto low cost ; ossia a costo quasi ...zero

Messaggiodi Cyn 59 » mar mar 14, 2017 7:28 pm

La melma si forma anche per colpa di quello che cade dentro di non acquatico. Io ad esempio sono piena di alberi sporcaccioni :D
Non è il caso di pulire tipo piscina, ma se passi il retino in modo da togliere il di più ad ogni inizio stagione, non formi uno stratone pazzesco. ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10775
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: laghetto low cost ; ossia a costo quasi ...zero

Messaggiodi miosotis » mer mar 15, 2017 8:22 am

ci stavo pensando, ma... ho paura con il retino di tirare su anche i pesciolini, intrappolandoli nelle foglie morte e detriti vari. Sono così piccoli che non li vedrei subito,
e farebbero in tempo a schiattare prima che io possa individuarli e rimetterli in acqua.
Anche io ho alberi sporcaccioni , mannaggia !
miosotis
 
Messaggi: 200
Iscritto il: ven mag 13, 2016 3:56 pm
Località: bassa padana nord ovest bologna. clima freddo umido d'inverno, caldo umido,d'estate

Re: laghetto low cost ; ossia a costo quasi ...zero

Messaggiodi miosotis » ven mar 17, 2017 8:36 am

queste gallerie a filo di terra ci sono tutt'attorno...
Immagine

ad ogni modo proseguo con il riporto di terra per alzare il gradino...
Immagine

gradino alzato; come si vede sai segni ho recuperato circa 10 cm abbondanti .
però non è rimasto molto del telo da risvoltare. Speriamo sia sufficente a non far debordare l'acqua.
Immagine

ditemi se può andare così vado avanti in tutto il perimetro. poi vedrò se rifinire con sassi o seminare qualche erbetta tappezzante. per mimetizzare il dislivello...
miosotis
 
Messaggi: 200
Iscritto il: ven mag 13, 2016 3:56 pm
Località: bassa padana nord ovest bologna. clima freddo umido d'inverno, caldo umido,d'estate

Re: laghetto low cost ; ossia a costo quasi ...zero

Messaggiodi ignorante » ven mar 17, 2017 8:44 am

Mi sembra che non ci sia molto margine, sicura che siano alti 10 cm? Sembrano più bassi. Comunque se il vecchio bordo é perfettamente in bolla, allora starà tutto sotto l'acqua. Se invece in qualche punto é più alto e affiora dall'acqua, togli le lastre e sollevando il telo andrai ad abbassarlo. L'ideale sarebbe avere l'acqua a filo così vedi subito se il bordo é tutto pari. Oppure se hai abbastanza materiale, fai una doppia fila di quelle lastre (é tufo? Dal telefono non si capisce bene) e se il telo non é abbastanza le sposti stringendole più vicine alla buca. Anzi, se riesci a metterle un po' più sul bordo, secondo me sta meglio.
Non capisco che dislivello vorresti mascherare con l'erba. Dietro al tufo riempi di terra e cerca di fare in modo che il telo arrivi a filo. Negli interstizi mi verrebbe da dire che con della terra fine mischiata a sabbia da cantiere (quella con dei granellini un po' più grossi) e semi di gramigna, dovresti riuscire a riempirli e poi le sadici della gramigna tratterranno la terra. Però poi va tagliata spesso.
Ultima modifica di ignorante il ven mar 17, 2017 8:58 am, modificato 1 volta in totale.
ignorante
 
Messaggi: 171
Iscritto il: dom gen 22, 2012 3:17 pm

Re: laghetto low cost ; ossia a costo quasi ...zero

Messaggiodi miosotis » ven mar 17, 2017 8:57 am

In bolla? cos'è roba che si mangia? ha ha!. no, scherzo so benissimo che vuol dire "in bolla ",
Caro ignorante tu mi sopravaluti ! Uno scavo fatto tutto a vanga !... non mi è neanche passato per l'anticamera del cervello di metterlo "in bolla ".
E poi è il terreno stesso che ha un pò di pendenza. Dai, dimmi che va bene , che mi devo accontentare.

P.S. i mattoncini sono alti 5 cm. 10 intendo dal segno di dove stavano prima , che ora sarà sommerso dall'acqua .
per il momento non posso riempire perchè devo riparare la perdita
miosotis
 
Messaggi: 200
Iscritto il: ven mag 13, 2016 3:56 pm
Località: bassa padana nord ovest bologna. clima freddo umido d'inverno, caldo umido,d'estate

Re: laghetto low cost ; ossia a costo quasi ...zero

Messaggiodi ignorante » ven mar 17, 2017 9:04 am

No tu puoi farcela! Pretendo il massimo da te! :-)
Pe da che fatica ho dovuto fare io sul mio! E non ho ancora finito! :-)
Se lo riempi un po' e vedi che da un punto comincia ad uscire l'acqua, quello é il più basso. Poi provi a cercare il più alto e se hai 5-6 cm di dislivello e il tufo é alto 10, puoi andare avanti così (a patto che il telo dietro arrivi a filo con la lastra).
ignorante
 
Messaggi: 171
Iscritto il: dom gen 22, 2012 3:17 pm

Re: laghetto low cost ; ossia a costo quasi ...zero

Messaggiodi ignorante » ven mar 17, 2017 9:07 am

Ok, ho letto l'aggiunta al tuo messaggio. Io farei una cosa: proverei così e se proprio il bordo affiora ancora dall'acqua vediamo come fare in base a quanti sono i punti dove c'è da lavorare.
ignorante
 
Messaggi: 171
Iscritto il: dom gen 22, 2012 3:17 pm

Re: laghetto low cost ; ossia a costo quasi ...zero

Messaggiodi miosotis » ven mar 17, 2017 9:13 am

Immagine

al momento si presenta così .
per dislivello intendo il gradino che si forma mettendo terra all'esterno per far stare alzato il bordo del telo
miosotis
 
Messaggi: 200
Iscritto il: ven mag 13, 2016 3:56 pm
Località: bassa padana nord ovest bologna. clima freddo umido d'inverno, caldo umido,d'estate

PrecedenteProssimo

Torna a Creazione Laghetti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron