Addio progetto laghetto ma ......

Consigli e richieste sulla creazione di laghetti e la loro gestione

Moderatore: Gianluca

Addio progetto laghetto ma ......

Messaggiodi Darietto » gio apr 13, 2017 9:47 am

Ciao a tutti, purtroppo il progetto laghetto per motivi che non sto a spiegare è ..... andato in fumo .... Però non ho intenzione di mollare e sto decidendo, probabilmente lo farò oggi, di allestire due mastelloni rettangolari da 250lt ciascuno. Misure esterne 94x63x50, Non verranno interrati ma coibentati con tufo e argilla espansa o sabbia. Ora, volevo chiedervi se siete al corrente di possibili allelopatie tra le piante che ho intenzione di comperare e usare e cioè: le piante sono iris pseudacorus, Giacinto d'acqua, falso papiro, elodea o egeria densa, pistia stratiotes, houttunynia cordata chameleon e un paio di ninfee, perrys baby red e helvola pigmea.
Ovviamente tutte le piante verranno usate in entrambi i mastelli tranne le ninfee, una per mastello e le galleggianti, su uno la pistia, sull'altro il giacinto.
Qualcuno ha esuberi di queste piante (tranne ninfee e houttuynia) e potrebbe spedire? Grazie.
Eventuali fertilizzanti consigliati per le piante non invasate?
Tenete conto che quando sarà il momento metterò dei pesciolini, in uno un paio di shubunkin, nell'altro dei Medaka che arrivano sui 4 cm.
Grazie a tutti e buona giornata :)
Darietto
 
Messaggi: 85
Iscritto il: lun ago 10, 2015 7:59 am
Località: Vicenza

Re: Addio progetto laghetto ma ......

Messaggiodi nagini99 » gio apr 13, 2017 11:47 am

Ciaooo! :D
No stai tranquillo, tutte le piante che hai scelto di inserire non si daranno alcun fastidio a vicenda, devi solo controllarne la crescita perchè, sopratutto le ossigenanti, sono estremamente infestanti.
Per i fertilizzanti, io li uso solo con le ninfee e uso un concime qualsiasi a lenta cessione... io di solito alle palustri non do concimi, preferisco tenerle in sola terra in modo che se hanno bisogno di ulteriori sostanzenutritive le possono prendere dall'acqua..
Avatar utente
nagini99
 
Messaggi: 211
Iscritto il: gio ago 11, 2016 7:04 am
Località: padova

Re: Addio progetto laghetto ma ......

Messaggiodi Darietto » gio apr 13, 2017 12:23 pm

Ciao nagini, oltre alle ninfee uso il concime a lento rilascio anche con le palustri. Per le altre se avessero problemi mi han consigliato i concimi liquidi rinverdenti, quelli che si usano per le piante in vaso, ovviamente sarà da calcolare la quantità ma sicuramente ne darò meno, per sicurezza ;). Se per ossigenanti intendi egeria o elodea densa so come trattarle nel caso infestassero :D
Darietto
 
Messaggi: 85
Iscritto il: lun ago 10, 2015 7:59 am
Località: Vicenza

Re: Addio progetto laghetto ma ......

Messaggiodi nagini99 » gio apr 13, 2017 3:36 pm

Io eviterei i concimi liquidi, non so che effetti possano avere sui pesci.. comunque di solito si usano concimi sopratutto per le ninfee per aumentarne la fioritura, le palustri non necessitano di particolari trattamenti e nemmeno le ossigenanti (si intendo proprio egeria ed elodea :lol: ) anche perchè devi considerare che un contenuto elevato di sostanze nutritive nell'acqua favorisce la formazione di alghe, quindi ti ritroveresti con un' acqua mooooooolto verde ;)
Avatar utente
nagini99
 
Messaggi: 211
Iscritto il: gio ago 11, 2016 7:04 am
Località: padova

Re: Addio progetto laghetto ma ......

Messaggiodi Darietto » gio apr 13, 2017 8:05 pm

Non preoccuparti, qualcuno li usa anche negli acquari senza problemi. Grazie per le info sul papiro :)
Darietto
 
Messaggi: 85
Iscritto il: lun ago 10, 2015 7:59 am
Località: Vicenza

Re: Addio progetto laghetto ma ......

Messaggiodi Darietto » ven apr 14, 2017 8:49 am

Settimana prossima dovrebbero arrivare i mastelli da 250 litri. Due domandine e cioè, non verranno sotterrati, come coibentazione pensavo di usare il tufo, si accettano consigli. Vasi consigliati per le palustri e sommerse (iris e papiro), quelli tutti chiusi dei vivai coi fori sul fondo oppure quelli "grigliati" appositi per laghetto, dicono che questi "lavorano" molto bene sia per le piante che per l'acqua. La solita dimenticanza e cioè, come evitare o ridurre lo spanciamento dei mastelli? Grazie :)
Darietto
 
Messaggi: 85
Iscritto il: lun ago 10, 2015 7:59 am
Località: Vicenza

Re: Addio progetto laghetto ma ......

Messaggiodi Cyn 59 » ven apr 14, 2017 11:40 am

Se usi vasi neri di plastica da vivaio, non spancia niente ;)
per il papiro serve un bel vasone ma siccome tu hai poco posto, lo metterei senza terrra, così rimane più piccolo. ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10771
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Addio progetto laghetto ma ......

Messaggiodi Darietto » ven apr 21, 2017 7:20 am

Piccolo aggiornamento, ho deciso di interrare i mastelli in fila indiana, scavo iniziato ma sono solo a metà, oggi si continua e sempre oggi è previsto l'arrivo dei mastelli. Perse due giornate, una perchè mi son arrivati i pesciolini che per ora stanno in acquario, la specie si chiama Medaka, arrrivano al massimo a 3-4 cm e non sporcano tantissimo come i carassi, si cibano anche di larve di zanzara quindi ottimo direi. Sembra resistano meglio di tutti gli altri pesci alle temperature, sia basse che alte, per ora sono ospitati in un piccolo acquario perchè ho intenzione di riprodurli, quando i mastelli saranno pronti e vedrò "partire" le piante probabilmente li sposterò all'esterno. Altra giornata persa per invasare le piante mandatemi dalla carissima Cinzia, come farei senza di lei, grazie mille Cyn :D. A dire il vero ho parlato di giornate perse ma effettivamente anche queste servivano per il progetto quindi ben vengano. I vari vasi delle piante li appenderò ai bordi dei mastelli cercando di fare dei cestini con una rete da recinzione rettangolare così in caso di vento forte non cadranno. Per il fondo è previsto il lapillo vulcanico dove si insedieranno dei batteri utili per tener pulita l'acqua, lo metterò in vari sottovasi assieme ad Egeria (Elodea) densa, ottima ossigenante. Indeciso se fare un foro per mastello per il troppo pieno, non vorrei i pesci uscissero anche se mi sembra che quando piove se ne stanno sott'acqua. Mettendolo nei sottovasi avrò meno problemi quando sarà da dare una pulita al fondo. Per ora è tutto, settimana prossima dovrebbe essere tutto a posto :).
Darietto
 
Messaggi: 85
Iscritto il: lun ago 10, 2015 7:59 am
Località: Vicenza

Re: Addio progetto laghetto ma ......

Messaggiodi Cyn 59 » ven apr 21, 2017 10:00 am

Ovviamente, siamom in attesa di un bel servizio fotografico ....

Ma i Medaka si mangiano i girini ? :roll:
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10771
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Addio progetto laghetto ma ......

Messaggiodi Darietto » ven apr 21, 2017 10:51 am

Cyn, per il servizio fotografico come fo? Il pc non è il mio forte. Riguardo ai girini non credo li mangino, non ricordo se appena nati sono come larve di zanzara o più grossi ma mi sembra siano più grossi quindi no, anzi, è più probabile che le rane si pappino i medaka, spero non ne arrivino altrimenti ....... cosce di rana fritte :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Darietto
 
Messaggi: 85
Iscritto il: lun ago 10, 2015 7:59 am
Località: Vicenza

Prossimo

Torna a Creazione Laghetti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 4 ospiti

cron