Il nostro primo laghetto

Consigli e richieste sulla creazione di laghetti e la loro gestione

Moderatore: Gianluca

Re: Il nostro primo laghetto

Messaggiodi Aguirre » gio giu 28, 2018 8:53 am

Naturalmente la mia è solo un'opinione personale, in fin dei conti il laghetto deve piacere a te …

Attenzione con le dimensioni dei vasi: ricordati che prima o poi dovrai fare manutenzione e se dai troppa libertà alle ninfee diventeranno mostri tentacolari e ti servirà veramente un escavatore per togliere i vasi … le ninfee rustiche si propagano in orizzontale, quindi non serve tanta profondità .. 15 cm di terra bastano sicuramente e poi attenzione: per quanto larghe saranno le ciotole il rizoma si fionderà sul bordo per… evadere! … e alcune varietà soffocheranno le altre. Dico questo non per scoraggiarti, anzi è proprio un bel lavorone, ma solo per dirti di non pensare che puoi dimenticarti delle ninfee una volta messe a dimora … potresti pentirtene … anche se le piante scoppierebbero di salute regalandoti fiori e foglie emergenti sempre più grandi.


Detto questo torniamo alla profondità: al di sotto del metro penso resistano solo poche ninfee rustiche grandi e comunque data la grande quantità d'acqua farebbero fatica a svegliarsi in fretta a primavera ... ora che sentono il caldo per benino ... hai voglia ... nel frattempo considera che le alghe prolifererebbero alla grande ...


Infine per come hai ideato lo scavo il centro vasca così rimarrebbe precluso ad ogni pianta data la maggior profondità .... a mio avviso un peccato. Sì, prima o poi le foglie delle ninfee arriveranno anche lì, ma a me vedere il centro vasca poco "colorato" non piace molto ... gusti personali, intendiamoci :D :D :D
Avatar utente
Aguirre
 
Messaggi: 556
Iscritto il: sab ago 10, 2013 10:50 am
Località: Busto Arsizio (VA)

Re: Il nostro primo laghetto

Messaggiodi Ave90 » gio giu 28, 2018 4:13 pm

Figurati, sono contento e penso siano utili delle critiche, soprattutto in un campo in cui non ho esperienza. Quindi non ci sono problemi, anzi ti ringrazio per aver risposto, come ringrazio cyn e elio, non mi sarei iscritto in un forum altrimenti :D
Al fatto della buca profonda in realtà non avrebbe dovuto essere cosi diretto, mi spiego, doveva "scendere" con più livelli, ma alla fine non ce la facevamo più e abbiamo lasciato così, forse avevamo troppa fretta.
Provo a farvi capire approsimativamente le profondità, andrò poi a misurare per bene:

Immagine

la zona rossa doveva unirsi con quella gialla tramite scalini, ricordate che è tutto approssimativo ed irregolare.
Ave90
 
Messaggi: 16
Iscritto il: gio mag 17, 2018 12:18 am

Re: Il nostro primo laghetto

Messaggiodi Ave90 » gio giu 28, 2018 8:49 pm

Arrivate le ultime foto

stesura del sotto-telo
Immagine

Riempimento, intanto sistemiamo le pieghe
Immagine

Laghetto pieno
Immagine

Qualche giorno dopo inseriamo le piante e iniziamo la sistemazione del bordo
Immagine
Immagine
Tentativo di salvare le lemna in caso di pioggia, la maggiorparte rimane dentro, ma alcune sono riuscite a scappare.
Immagine
Ninfee
Immagine
Due giorni dopo
Immagine
Lavori per i bordi procedono
Immagine
Questa è di 3 giorni fa
http://i65.tinypic.com/i1haas.jpg

Immagine

le piante stan crescendo, solo la ossigenante la vedo un pò lenta

Comunque mi avete convinto, non sapendo, per ora, le specie di ninfee che mi hanno venduto alzerò i vasi, dite che posso rinvasarli o meglio non toccarli più ormai?
Un'idea che mi è venuta adesso, se mettessi una lastra (devo capire di quale materiale) appoggiato sui lati della buca profonda, che copre diciamo 1 quarto dello spazio? in questo modo avrei più superfice con una profondita di 50 cm, sarebbe utile o è un idiozia? :?
Ave90
 
Messaggi: 16
Iscritto il: gio mag 17, 2018 12:18 am

Re: Il nostro primo laghetto

Messaggiodi Cyn 59 » ven giu 29, 2018 1:48 pm

Le ninfee le puoi rinvasare in ogni momento .... ;)
Se hai modo di coprire la buca che è piuttosto inutile, fallo. Unica accortezza, è nei confronti del telo. ;) ;) ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10844
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Il nostro primo laghetto

Messaggiodi Ave90 » ven giu 29, 2018 2:36 pm

Posso coprirla parzialmente ed è un lavoro fattibile. Coprirla completamente non credo sia più possibile per molti motivi, potrei in futuro diminuire la profondità fino a 1 metro anche se vorrebbe dire svuotare completamente
Ave90
 
Messaggi: 16
Iscritto il: gio mag 17, 2018 12:18 am

Re: Il nostro primo laghetto

Messaggiodi Elio1971 » ven giu 29, 2018 3:25 pm

Occhio che se appoggi del materiale da un lato all'altro potrebbe flettere se ci metti sopra dei vasi.

Io forse farei dei rialzi vicini al bordo (mattoni?) della fosse e metterei li sopra le ninfee, sempre con l'accortezza di non danneggiare il telo.

Comunque stracomplimenti è molto bello.
Elio1971
 
Messaggi: 18
Iscritto il: mer mag 06, 2015 1:13 pm
Località: GENOVA

Re: Il nostro primo laghetto

Messaggiodi Aguirre » ven giu 29, 2018 6:47 pm

Sicuramente dovrai avvolgere le parti a contatto con il telo con tessuto morbido onde evitare traumi fatali al telo e poi occhio a imbarcature e disposizione dei pesi anche per le future manutenzioni …
Avatar utente
Aguirre
 
Messaggi: 556
Iscritto il: sab ago 10, 2013 10:50 am
Località: Busto Arsizio (VA)

Re: Il nostro primo laghetto

Messaggiodi Ave90 » ven lug 20, 2018 5:18 pm

aggiorno con nuove immagini
Immagine

Immagine

Ecco un video fatto qualche giorno fa
https://www.youtube.com/watch?v=dcPT0aBCKyw
Ave90
 
Messaggi: 16
Iscritto il: gio mag 17, 2018 12:18 am

Re: Il nostro primo laghetto

Messaggiodi saisan » ven lug 20, 2018 8:16 pm

Ciao ......forte il video :P
saisan
 
Messaggi: 84
Iscritto il: dom ago 06, 2017 6:20 pm
Località: Meduna di livenza TREVISO

Re: Il nostro primo laghetto

Messaggiodi Ave90 » mer ago 01, 2018 10:31 pm

Misurato con precisione, le zone basse sono giuste come segnato nello schema, la zona profonda invece è un poco sballata, sicuramente dopo aver sabbia e franato un pò di fango non mettendo subito il telo si è creato dello spessore, quindi è alto 1,2 mt, ho misurato poi l'altezza dalla punta del rizoma delle ninfee alla superficie ed è di 70cm, non mi sembra alla fine tantissimo, certamente ora per rinvasare dovrò faticare, ho comunque a disposizione migliaia di canne di bambù, che non smettono di conquistare terreno, ci abbiamo fatto ogni genere di attrezzo/strumento e struttura, quindi alzare quei vasi non mi preoccupa così tanto.

Ho dovuto poi coprire il laghetto con una rete a causa di uno o due aironi dopo che si son pappati un cometa meraviglioso (il più grande di un anno e mezzo).
Eh si, dopo che mi hanno tartassato i maroni lo abbiamo popolato di qualche pesce rosso, erano 12 inizialmente :cry:
Immagine
Immagine

e una spiacevole sorpresa, immagino sempre a causa di un airone
Immagine
non vi faccio vedere il suo pancino, è molto....forte come immagine, comunque è forato, un buchetto da parte a parte...
Ora, dopo l'ultimo post son successe tante cose, a partire da un paio di ditischi, uno era enorme, dopo che sono riuscito a catturarlo non mi andava ne di ucciderlo ne di buttarlo, probabilmente sarebbe ritornato, non aveva fatto particolari danni comunque, dopo qualche giorno erano scomparsi.
La fauna si moltiplica, moltissimi girini, tante rane, una bella libellula grossissima dall'addome spesso e blu, tante damigelle e altre libellule (oltre alle larve), un paio di notonette.
Dopo aver inserito i pesci la fauna per molti giorni era pressochè invariata, certo molti meno girini rispetto a prima, stesse rane, un girino enorme(che probabilmente è la vittima della foto sopra).
Dopo il primo attacco dell'airone le rane sono scomparse...

Comunque col telo avanzato faremo un altro laghetto, max 70cm di profondità, tondo, per ospitare rane e fiori di loto, tra qualche mesetto però :D
Ave90
 
Messaggi: 16
Iscritto il: gio mag 17, 2018 12:18 am

PrecedenteProssimo

Torna a Creazione Laghetti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 1 ospite

cron