Laghetto di Axlwo 2.0

Consigli e richieste sulla creazione di laghetti e la loro gestione

Moderatore: Gianluca

Laghetto di Axlwo 2.0

Messaggiodi Axlwo » dom feb 24, 2019 10:19 pm

Eccoci qua, a distanza (quasi) esatta di 9 anni dalla prima richiesta di soccorso, per l'upgrade del laghetto.

Siccome a breve verranno a ribaltarmi il giardino per togliere 2 pioppi enormi, ho pensato di cogliere la palla al balzo per ribaltare anche il laghetto (mio malgrado, visto e considerato che ero riuscito ad esserne soddisfatto solo l'anno scorso dopo anni di lavori :cry: ).

L'idea è quella di passare dal telo al cemento e gia che ci sono da un 3x3 mt circa attuali ad un 5x4 rosicchiando prato qui e la.

Per ora sono alla parte domande generiche (ci sarà tempo e luogo per scartavertrarvi gli zebedei su quelle specifiche più avanti :lol: )

le prime domande che ho da porvi sono:
- è una cosa relativamente semplice o sarà un disastro annunciato? Se finito il lavoro dovessi ritrovarmi con una piscina etrusca che si svuota ogni 3 giorni credo sarei cacciato di casa.
- i vasconi per le piante palustri hanno dimensioni minime per essere funzionali? Quanto dovrebbero essere sotto il livello dell'acqua?

Se qualcuno ha qualche consiglio da darmi, anche su cose non esplicitamente chieste... beh è più che ben accetto.
Axlwo
 
Messaggi: 64
Iscritto il: dom feb 28, 2010 4:12 am
Località: Reggio Emilia

Re: Laghetto di Axlwo 2.0

Messaggiodi Chiara130186 » lun feb 25, 2019 9:22 am

Ciao..... Io ho un laghetto in cemento e di circa 5000 litri.. viewtopic.php?f=3&t=2330

Questo è il mio laghetto dalle origini! Fatto al posto del buco lasciato da una palma uccisa dal punteruolo! Io non ho fatto vasche per le palustri ma mi sono pentita tanto e prima o poi la modifica la farò! Certo il laghetto in cemento e più costoso ma almeno non hai il pensiero di bucare il telo spostando un vaso! Con i giusti prodotti poi l impermeabikizzazione è assicurata! Io rabbocco in estate tutti i giorni ma è normale perché l'acqua evapora c il caldo! Il problema del laghetto in cemento e che devi essere sicuro della forma e dimensione perché una volta fatto modificaro è impensabile!
Avatar utente
Chiara130186
 
Messaggi: 494
Iscritto il: gio mag 07, 2015 2:43 pm
Località: Alghero Sardegna

Re: Laghetto di Axlwo 2.0

Messaggiodi Cyn 59 » mar feb 26, 2019 9:02 am

Come ti ha detto Chiara, un laghetto in cemento, una volta fatto, te lo tieni così com'è.
Ha i suoi vantaggi, nel senso che sei sicuro che non si bucherà (se fatto correttamente) però devi avere una buona manualità e sapere che il cemento va lavorato velocemente. Magari, potresti farti aiutare da qualche amico che abbia voglia di sporcarsi, oppure da un muratore che col cemento ci ha a che fare tutto il giorno.
Ci sono diversi post qui sul forum magari andando indietro nel tempo. Guarda quelli di Leopoldini ( il nostro maestro ) ;)
Tieni presente che devi preparare un'armatura e che prima lo finisci, meglio è perché deve essere riempito in giornata quando il cemento è ancora morbido. In questo modo, non farà alcuna crepa.
Se invece non ti senti di rischiare, il telo è quello che fa per te. Ci sono in commercio teli molto buoni, molto resistenti, che ti permettono di dormire sonni tranquilli.

Non parlerei di "vasconi" :D Sceglierei dei vasi che in qualche modo, si riescano a prendere fuori. Ti assicuro che il peso è notevole già con vasi modesti. Sicuramente, le piante, più hanno spazio e più sono contente però, pensa anche alla tua schiena :D
Meglio quindi utilizzare un vaso medio e rinvasare ogni anno dividendo la pianta, piuttosto che ammazzarsi e avere 2000 problemi, perché il vaso non viene fuori dall'acqua. Questo è il mio motto …. :lol: :lol: :lol: :lol:

I vasi si posizionano generalmente sotto il pelo dell'acqua, ma ci sono varietà che non hanno problemi anche a stare più in basso e varietà che invece soffrono e preferiscono a stare a bagno solo con le radici. Vedrai presto che non sarà un vaso mezzo fuori, a compromettere la riuscita del tuo capolavoro. Il laghetto sarà stupendo ugualmente. ;) ;) ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10844
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Laghetto di Axlwo 2.0

Messaggiodi Axlwo » mar feb 26, 2019 9:45 pm

Grazie a entrambe per i consigli.

Leo Poldini lo sto stalkerando su facebook (non lo sa ma è colpa sua se ho optato per passare al cemento! Anche le vasche sono di ispirazione poldiniana) e sto cercando di carpirne più segreti possibili a sua insaputa :D
Al momento il laghetto è fatto con il telo, ma io i vasi proprio non riesco a digerirli. La mia idea di laghetto è sempre stata di renderlo il meno artificioso possibile e il fatto di vedere in alcuni punti sbucare mezzo vaso mi ha sempre urtato all'inverosimile.
L'anno scorso infatti ho fatto un primo abbozzo di miglioramento andando a costruire dei muretti di pietre, puntate con il cemento, nei vari gradini e devo dire che mi sono avvicinato parecchio a quella che era il mio obbiettivo originale.

Per quanto riguarda la manodopera avrò sicuramente a disposizione un nutrito team di muratori miei amici, non ho intenzione di lanciarmi a cuor leggero a costruire un catafalco enorme in giardino perchè poi perda o sia inutilizzabile :?

per quanto riguarda forma e dimensioni sono abbastanza obbligato visto che negli ultimi 9 anni ho comunque circondato la zona laghetto con altre cose quindi fondamentalmente si tratta di andare a riempire lo spazio possibile lasciato da queste altre zone "arredate" e non avrei grosse possibilità di cambiarlo in futuro nemmeno se potessi.

PS. Forse ho capito l'errore.... i vasconi li voglio fare fissi in cemento, non voglio mettere delle fioriere
Axlwo
 
Messaggi: 64
Iscritto il: dom feb 28, 2010 4:12 am
Località: Reggio Emilia

Re: Laghetto di Axlwo 2.0

Messaggiodi Cyn 59 » mer feb 27, 2019 5:38 am

Con tanti anni di esperienza alle spalle, mi sa che hai bisogno di ben pochi consigli. :D
Se ho capito bene, ti stai indirizzando verso la costruzione di vasi alla maniera di Leopold. che vengono inseriti nella vasca subito dopo la costruzione di questa. Behhhh allora, non mi rimane che augurarti BUONNNN LAVOROOOOO e ovviamente aspettiamo almeno 1.000 foto che ci faranno vedere i vari procedimenti. ;) ;) ;)
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10844
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Laghetto di Axlwo 2.0

Messaggiodi Axlwo » mer feb 27, 2019 1:11 pm

Ho chiesto info direttamente a Leo sui punti critici in cui prestare massima attenzione e mi ha risposto con "è tutto molto semplice" :arrow:

Speriamo sia vero.... :D

Da domenica sera inizio a postare foto, male che vada ti toccherà spiegarmi di nuovo come postarle come ogni volta, ormai sei l'addetta alle mie foto :lol:

In un momento di insana follia ho deciso di fare una specie di vasca fitodepurativa prima del ricircolo dell'acqua, sapete di qualche post dove se ne parla qui sul forum?
Axlwo
 
Messaggi: 64
Iscritto il: dom feb 28, 2010 4:12 am
Località: Reggio Emilia

Re: Laghetto di Axlwo 2.0

Messaggiodi Cyn 59 » gio feb 28, 2019 5:29 am

Forse da Claudio Via Marconi ma non ricordo bene ….. :roll: :roll: :roll: o dalla Francy .... :roll: :roll:
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10844
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Laghetto di Axlwo 2.0

Messaggiodi Axlwo » sab mar 02, 2019 10:44 pm

Allora, oggi siamo partiti con i lavori (sempre plurare majestatis: io e me medesimo con i cani a fare supervisione lavoro).

Questa mattina il laghetto si presentava cosi

Immagine
Immagine

mentre l'obbiettivo da raggiungere a fine lavori "dovrebbe" essere circa questo

Immagine

devo dire che sono riuscito a fare più di quanto immaginassi per essere al primo giorno di lavoro, nonostante la strada sia ancora parecchio lunga. Ho rimosso un paio di piante che erano in mezzo ai piedi, la vasca della tartaruga (per inciso: finche doveva stare li dentro non c'era verso che ci rimanesse, arrivava a scalare anche una rete di 40 cm pur di rituffarsi nel laghetto, quando ho rinunciato e l'ho adibita a vasca di allenamento per i pesci tropicali per il periodo estivo non c'era più verso di tenercela fuori, ma ormai è odio amore con la tarta quindi non mi scompongo nemmeno più!) e scavato quasi tutto il primo scalone.

Immagine
Immagine

domani dovrei finire tutto il primo scalino, "smontare" a mazzettate le due vasche in mattone (a suo tempo ho usato una quantità di cemento che nemmeno per la diga Hoover...) e finire di fare pulizia di piante per quel che posso, la tarta è ancora in letargo quindi vorrei evitare di romperle troppo i maroni.
A tal proposito: oggi nello spostare la vasca ci ho trovato sotto 6 o 7 ranocchiette.... le ho prese e buttate in acqua, le ho aspettate per nove anni e adesso mi dispiacerebbe aver fatto un danno! :(

Per finire domanda tecnica: ho provato a guardare in giro per la vasca fitodepurativa... ma volendo evitare una seconda vasca ho provato a studiare un modo "a scomparsa", se c'è qualcuno qui che mi sa dire se è una cosa realizzabile o è una porcata immane gliene sarei grato! :lol:

Immagine

In pratica pensavo di fare una specie di doppiofondo nel vascone/terrazza dove andrò a mettere i papiri, con un tubo che porti acqua ad un pozzetto apribile per principio di vasi comunicanti per usarlo anche come riserva da semprepieno, da cui una pompa reimmetterà acqua al laghetto attraverso una specie di ruscelletto (e anche li ci sarà da ridere visto che DEVE essere una cosa naturale anche quella...).

Seconda domanda: Ho intenzione di "decorare" le pareti, almeno la parte più alta e le pareti dei vasconi, con ciottoli di fiume. Per ora ho trovato solamente del 60-80 come misura più grande, avete idea di quanti kg corrispondono al mq? questa ammetto che è difficile come domanda! :lol:

PS. Scusate per la lunghezza del post.... chi mi ha già letto sa che sono abbastanza prolisso! :oops: :oops: :oops:
Axlwo
 
Messaggi: 64
Iscritto il: dom feb 28, 2010 4:12 am
Località: Reggio Emilia

Re: Laghetto di Axlwo 2.0

Messaggiodi Axlwo » lun mar 04, 2019 8:50 pm

Inutile dire che ho la schiena praticamente spezzata ma dopo due giorni di scavo siamo riusciti a raggiungere il primo step di avanzamento lavori. Sono sorti solamente un paio di problemi: il primo è che quella costruzione precolombiana (particolaremente in mezzo ai piedi) non ne ha voluto sapere di smontarsi nemmeno a martello e scalpello quindi mi toccherà trovare un trapano a battente, il secondo problema è quella "piccolissima" radice nella quale sono incappato che va rimossa tassativamente prima di fare altro.

Immagine

Immagine

Già che ci siamo vi presento anche il capocantiere Zell e la sua piccola nuova aiutante, purtroppo l'ex capocantiere Yuna ci ha lasciati quest'inverno... e i lavori in giardino e soprattutto attorno al laghetto non sono più la stessa cosa, il laghetto era praticamente SUO :cry: :(

Immagine Immagine
Axlwo
 
Messaggi: 64
Iscritto il: dom feb 28, 2010 4:12 am
Località: Reggio Emilia

Re: Laghetto di Axlwo 2.0

Messaggiodi discoglosso » mar mar 05, 2019 10:41 am

Ciao anche qui!
che bei cani. anche io ne ho uno, di grossa taglia e molto esuberante ed "acquatico". Spesso va a farsi il bagno a mare sotto casa, ma temo che quando ci sarà il laghetto, per comodità potrebbe preferirlo per i suoi tuffi... quindi ti chiedo, a parte i probabili danni alle piante, c'è rischio per il telo? I tuoi cani si tuffano?
discoglosso
 
Messaggi: 13
Iscritto il: sab feb 23, 2019 4:00 pm
Località: palermo

Prossimo

Torna a Creazione Laghetti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron