Inizia il freddo e ogni giorno trovo un pesce morto

Pesci rossi, shubunkin, oranda e simili.

Moderatore: Gianluca

Re: Inizia il freddo e ogni giorno trovo un pesce morto

Messaggiodi tapion » gio gen 21, 2010 12:39 pm

francy ha scritto:
tapion ha scritto:ho letto solo ora l'argomento... era successo anche a me in primavera, ma erano morti solo dei pesci di fiume, invece i pesci rossi sono rimasti tutti in vita.
non me ne intendo dei valori pero' leggendo qui http://www.mondodiscus.com/discus/it/ar ... acqua.html non mi sembra che i tuoi valori siano tali da aver ucciso i tuoi pesci.
secondo me e' arrivata acqua inquinata da altrove, l'acqua e' sempre la stessa oppure facevi dei ricambi?
hai per caso notato una pesante presenza di chemtrails come queste?
Immagine


Scusa Tapion, ma quelle della foto, sono semplicememe le scie di condensa lasciate dagli aerei, non mi dire che credi a quella immensa bufala che c'è su internet? :shock: :lol: :lol: :lol:

-I valori ideali per l'allevamento dei pesci ornamentali da laghetto sono tra 10 - 12 °dGH e 5 - 10 °dKH.
quindi i tuoi valori di Gh e kh sono elevati, sopratutto il kh

-i NITRATI non causano la moria dei pesci, ma solo un elevata proliferazione delle alghe,
quelli pericolosi sono i NITRITI che causano la morte dei pesci
Un contenuto di 0,5 mg/l di nitriti richiede un immediato cambio parziale dell'acqua . Se i valori misurati fossero superiori a 0,5 mg/l i pesci sono in pericolo di vita.-

- devi fare un test per l'ammoniaca e ammonio Nh4 e Nh3

P.s. non usare le strisce test della Tetra 6 in 1, non sono il massimo come atendibilità, i migliori sono quelli della JBL, sopratutto se sono test singoli per ogni voce ;)


guarda ormai ho fin troppa esperienza per capire che ci sono molte cose che non quadrano e che i debunkers mentono in malafede, quindi e' meglio non credere a nessuno.
Avatar utente
tapion
 
Messaggi: 163
Iscritto il: lun ott 12, 2009 8:55 pm
Località: Cirie'(TO)

Re: Inizia il freddo e ogni giorno trovo un pesce morto

Messaggiodi Alen » gio gen 21, 2010 4:56 pm

francy ha scritto:i NITRATI non causano la moria dei pesci, ma solo un elevata proliferazione delle alghe,
quelli pericolosi sono i NITRITI che causano la morte dei pesci
Un contenuto di 0,5 mg/l di nitriti richiede un immediato cambio parziale dell'acqua . Se i valori misurati fossero superiori a 0,5 mg/l i pesci sono in pericolo di vita.

i nitrati fanno venire malattie che poi li uccidono... io sapevo questo... infatti se in un laghetto ci sono nitrati e fosfati pesci non ce ne sono... poi non so... :roll:
Avatar utente
Alen
 
Messaggi: 1144
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:56 pm
Località: Sicilia

Re: Inizia il freddo e ogni giorno trovo un pesce morto

Messaggiodi francy » gio gen 21, 2010 6:52 pm

Scusa Alen ma non concordo con quello che dici :
i nitrati fanno venire malattie che poi li uccidono... io sapevo questo... infatti se in un laghetto ci sono nitrati e fosfati pesci non ce ne sono... poi non so... :roll:


- il mio acquario ha avuto picchi di nitrati alti, non sono morti pesci , ma incompenso era pieno di ogni tipo di alga
- Il laghetto da 11.000 lt. ogni primavera ha picchi altissimi di fosfati, non ho mai perso un pesce rosso o una koi per causa dei fosfati,
Può esserci solo un aumento delle alghe, ma ho la lampada uvc che le uccide ed il filtro che poi le elimina

....( tratto da :Il laghetto dei vostri sogni GARDENA aquamotion

2-) Nitriti (NO 2 meno di 1 mg/l
I nitriti sono velenosi per i pesci, anche se presenti
in bassa concentrazione, e vengono prodotti
durante il ciclo dell’azoto dalla decomposizione
delle piante morte, dagli escrementi dei pesci e dal
cibo in eccesso.


3-) Nitrati ( NO 3 meno di 50 mg/l
I nitrati sono un nutriente per le piante e si
producono quando il laghetto è in salute. Ad ogni
modo un’eccessiva concentrazione di azoto
favorisce una più rapida formazione delle alghe.

Stessa cosa mi è stata ribadita dal mio acquariologo di fiducia e dal team di Koi-garden, dove compro sia le koi, che il mangime, che i prodotti per la loro cura ;)
comunque anche un valore alto di Nitrati è ben tollerato dai pesci rossi
Siamo tutti alla ricerca di qualcosa, e quando l'abbiamo trovata, cerchiamo qualcos'altro.
Avatar utente
francy
 
Messaggi: 1612
Iscritto il: lun ott 12, 2009 7:21 pm
Località: PN - Friuli -

Re: Inizia il freddo e ogni giorno trovo un pesce morto

Messaggiodi x5494 » mar mar 02, 2010 10:41 pm

Confermo che non ho più nemmeno una gambusia oltre che a pesci rossi.
Come ho forse già detto, non mi è mai capitata una cosa del genere in 20 anni che ho questo laghetto. C'ho pensato bene e l'unica cosa che ho fatto di diverso è usare un concime nei vasi delle ninfee. Un concime che evidentemente ha qualche componente non adatto agli ambienti acquatici. Pur essendo un concime organico ho paura sia stata lui la causa.
Fino a quando ci sono state piante che assorbivano nutrienti, tutto è andato bene.
Ma con i primi freddi le piante non solo hanno smesso di assorbire nutrienti, ma hanno iniziato anche a rilasciarne tramite la decomposizione.
I pesci indeboliti già dai primi e improvvisi freddi si sono trovati anche quest'acqua con un componente non tollerato e in eccesso. Cosi anno iniziato a morire uno ad uno. Ed ecco il risultato.
Questi sono i componenti del concime da me utilizzato:
Immagine
Sbaglio o il ferro non deve esserci nei concimi da usare in presenza di pesci?
Qua parla di un 763mg/kg e considerate che questo concime non è come l'osmocote o nitrophoska che sono chimici, ma è organico quindi l'ho usato in quantità molto più superiori.
Cliccate sul mio banner dei valori per info sul mio laghetto!
Immagine
Avatar utente
x5494
 
Messaggi: 1625
Iscritto il: mar ott 13, 2009 6:55 pm
Località: Prov. di Pisa

Re: Inizia il freddo e ogni giorno trovo un pesce morto

Messaggiodi Alatar » gio mar 04, 2010 11:51 pm

il ferro in dosi elevate è altamente cancerogeno per i pesci, ma onestamente pur avendo fatto qualche anno di chimica al liceo scientifico, senza riprendere qualche libro in mano e riguardarmi qualche formula, non saprei dirti se la percentuale di ferro riportata nella composizione chimica del fertilizzante usato sia molto alta o piuttosto standard, anche perchè dipende da che "tipo" di ferro esattamente era... ce ne sono molti!!!
però questo, assieme al fatto di non poter dosare a piacere i singoli elementi in base alle effettive necessità delle piante, è uno dei motivi per i quali ho sempre odiato i fertilizzanti a spettro completo che contengono cioè tutto anzichè avere 5-6 boccette ognuna contenente (quasi) un singolo elemento
per gli acquari infatti usavo i fertilizzanti seachem

è verissimo che alti nitrati e fosfati sono la causa diretta della formazione delle alghe, ma ricordiamoci che i nitrati sono il prodotto finale del ciclo dell'azoto, quindi se sono presenti c'è per forza anche l'ammoniaca (letale anche a basse concentrazioni) e ovviamente nitrati alti = ammoniaca iniziale più alta, quindi troppi pesci, troppa roba in decomposizione, filtro assente o insufficiente
i nitrati a concentrazioni superiori di 50 ppm possono causare la morte di pesci non in perfetta salute o in condizioni di particolare stress o "debilitazione" proprio come il periodo post invernale nel quale ci troviamo adesso... concentrazioni superiori a 100 ppm sono invece mortali anche per pesci perfettamente sani (chiaramente moriranno per primi i più piccoli e i più deboli)

anche il rame è un veleno molto pericoloso, ma come per il ferro non saprei dirti se tale concentrazione fosse troppo alta, oltretutto come dici tu stesso, l'hai usato tranquillamente dosandolo abbondantemente
Giacomo
Avatar utente
Alatar
 
Messaggi: 307
Iscritto il: lun ott 12, 2009 8:55 pm
Località: Sarzana (SP)

Re: Inizia il freddo e ogni giorno trovo un pesce morto

Messaggiodi cerash » mar apr 06, 2010 2:11 pm

ciao a tutti, sono nuovo! ho qualche anno di esperienza sugli acquari, dolci e marini...

secondo me il problema è il rame, oltre che il ferro... il ferro è pericoloso dopo i 2mg litro, il rame non so ma so per certo che è più tossico ancora del ferro. in una vasca di coralli, una piccolissima quantità è capace di uccidere tutto e portare ad una degenerazione dei tessuti velocissima!

credo proprio che abbia avuto ragione chi ti ha indirizzato su un'inquinamento da metalli pesanti... o comunque da agenti non organici. il fatto che ricercassero ossigeno può anche essere avvelenamento da rame che, dato il sangue dei pesci avere l'emoglobina (ferro)può aver bloccato il trasporto di ossigeno nel sangue... è una congettura!

i no3 sono pericolosi dopo i 50 mg/l, ma neanche così tanto... attuano un processo che inibisce l'assorbimento di ossigeno. ma devono essere moolto alti. l'no2, invece, a bassissimi valori impedisce la respirazione dei pesci che salgono a galla a boccheggiare.
l'esistenza di no3 e l'assenza di no2 è possibilissima, in quanto la metabolizzazione da parte dei batteri, sui no3 si svolge, a differenza di nh3/4 (ammoniaca ed ammonio) e no2 (nitrito), in ambienti ipossici (riducenti) da batteri anaerobi. ammon e nitr, invece, in ambienti con ossigeno (ossidanti). questi sono facilemente riproducibili sia in acquario che in laghetto. ecco perché spesso si misura nitrato e si ha zero di nitriti e ammoniaca/ammonio. il nitrato è ostico da eliminare e, così, non si chiude il ciclo dell'azoto!

se puoi, anche se oramai sono morti i pesci, filtra con carbone attivo e cambia un po' d'acqua... così si farebbe in acquario, almeno... se non hai pesci ed hai tempo di spettare, fai un mega cambio, anche il 50% ed aggiungi zeolite... ma su queste cose lascio valutazioni a chi è più abituato a gestire un laghetto che un acquario...

dopodiché una domanda importante a cui invito tutti gli esperti di biologia ed ittiopatologia a rispondere: come si presentavano i cadaveri? avevano segni strani? puntini, peluria, corrosioni? questo per escludere con sicurezza possibili malattie...

ps: se vuoi abbassare il kh, utilizza un acido... di solito si usa acido cloridrico, ma sta moolto attenta... puoi arrivare ad un azzeramento di ph in un attimo... ma se vuoi arrivare a 10°, hai un buon range! stai attenta se hai in contemporanea la zeolite!

ciauz!

ps: mi sentirete presto... dopo anni mio padre si è convinto a fare un laghettino! muahhahahahahahahahahaha!
cerash
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar apr 06, 2010 12:28 am

Re: Inizia il freddo e ogni giorno trovo un pesce morto

Messaggiodi cerash » mar apr 06, 2010 2:15 pm

dimenticavo! se avete pesci, consiglierei di utilizzare fertilizzanti da laghetto appositi. questi sono fishsafe! liquidi per l'acqua e pastiglie di laterite per le radici... la jbl ha un ottima linea a riguardo!

se hai utilizzato un fertilizzante specifico per piante, ti sconsiglierei di rifarlo...
cerash
 
Messaggi: 2
Iscritto il: mar apr 06, 2010 12:28 am

Precedente

Torna a Pesci rossi...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite