Aeshna affinis

Informazioni e richieste su libellule e damigelle.

Moderatore: Gianluca

Aeshna affinis

Messaggiodi pantaleo » sab lug 30, 2011 10:38 pm

Famiglia: Aeshnidae

Nome: Aeshna affinis

Distribuzione: distribuita su buona parte dell'Europa escluso la parte più settentrionale. Presente localmente anche nel nord Africa. In Italia è diffusa ovunque.

Livello di rarità: non rara ma piuttosto localizzata.

Habitat: Zone umide con tendenza al prosciugamento estivo: Ama deporre sulla vegetazione all'asciutto ed ovviamente le uova si schiuderranno con l'arrivo dell'acqua.

Difficoltà di fotografia: abbastanza difficile.

purtroppo dispongo solo di foto maschili. Provvederò ad aggiungere la femmina in seguito.

Maschio: Lago Sibolla (Toscana) 19.08.2009

Immagine

Maschio: Luriano (Si) 23.06.2010
Immagine

Caratteristiche: Lateralmente il torace non presenta strisce di diverso colore. La femmina incece di essere nera con sport azzurri è marrone con spot gialli. Gli occhi del maschio sono completamente azzurri.

Ciao Francesco :)
pantaleo
 
Messaggi: 51
Iscritto il: lun set 20, 2010 11:49 pm

Re: Aeshna affinis

Messaggiodi Cyn 59 » mar ago 02, 2011 11:00 am

MI MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA :o :shock: BELLISSSSSSSIMAAAAAAAAAAAAAA :P
Cinzia
Avatar utente
Cyn 59
 
Messaggi: 10624
Iscritto il: lun ott 12, 2009 6:19 pm
Località: Bologna

Re: Aeshna affinis

Messaggiodi pantaleo » mar ago 02, 2011 1:16 pm

Cyn 59 ha scritto:MI MANCAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA :o :shock: BELLISSSSSSSIMAAAAAAAAAAAAAA :P


Sicuramente la affinis è una libellula abbastanza ricercata dai fotografi proprio per la sua bellezza.

Ciao Francesco :)
pantaleo
 
Messaggi: 51
Iscritto il: lun set 20, 2010 11:49 pm

Re: Aeshna affinis

Messaggiodi leopoldini » mar ago 02, 2011 9:03 pm

sei un grande fotonaturalista!!!come sempre è un piacere osservare i particolari che emergono grazie alla nitidezza delle tue foto!!
ma se un giorno riuscissi ad acquistare una reflex con macro, cosa mi consigli x arrivare ad avvicinarmi a foto del genere? :shock:
Avatar utente
leopoldini
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: mar ott 13, 2009 8:23 pm
Località: artegna (udine)

Re: Aeshna affinis

Messaggiodi pantaleo » mer ago 03, 2011 10:09 pm

Grazie! ma dillo a voce bassa perchè, altrimenti, chi fa veramente foto eccellenti in questo settore potrebbe postare una foto di confronto che non mi farebbe fare una bella figura.
Mi piace la natura e dedico parte del mio tempo alla conoscenza delle varie specie. La prima affinis che vedi la feci con una semplicissima bridge da 300 euro la Panasonic fz 28.
Le altre invece alcune le ho fatte con la Reflex la 550d Canon con un'obiettivo tuttofare che non è un granchè e che quindi non consiglierei: il Tamron 18/270. Scatto in Raw e faccio una passatina con Photoshop giusto per aumentare un pò la nitidezza. Il mio consiglio è quello di non stare troppo dietro ai discorsi del tipo è meglio Canon oppure è meglio Nikon etc. Ambedue possono fare eccellenti fotografie se messe in buone
mani oppure far rimpiangere di aver speso soldi se messe in mani meno esperte. Spendi casomai qualcosa in più per l'obiettivo che poi è quello che fa la differenza e, che se ti dovesse venire a noia, rivenderesti facilmente con scarsissima perdita di valore. Per iniziare....gli obiettivi dei kit, secondo me potrebbero andare bene.. ti fai le ossa e poi decidi ciò che è meglio per te.

Ciao Francesco :)
pantaleo
 
Messaggi: 51
Iscritto il: lun set 20, 2010 11:49 pm

Re: Aeshna affinis

Messaggiodi leopoldini » mer ago 03, 2011 10:32 pm

grazie, io uso nikon d 60 con tamron 90 ma non scatto raw e non elaboro con psh.
probabilmente la differenza la fa questo programma, l'obiettivo è abbastanza buono anche se la focale nei macro + stretti si riduce a decimi di mm. :D
Avatar utente
leopoldini
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: mar ott 13, 2009 8:23 pm
Località: artegna (udine)

Re: Aeshna affinis

Messaggiodi pantaleo » mer ago 03, 2011 10:50 pm

Sicuramente il tuo obiettivo è meglio del mio: il Tamron 90 mm è famoso per essere una lama e quindi sei a posto.
Personalmente scatterei sempre in Raw perchè è come un negativo digitale e contiene tutte le informazioni della foto.
Se invece scatti in Jpeg hai già perso qualche dettaglio durante l'elaborazione della foto da parte della macchina.

Ciao Francesco :)
pantaleo
 
Messaggi: 51
Iscritto il: lun set 20, 2010 11:49 pm

Re: Aeshna affinis

Messaggiodi leopoldini » gio ago 04, 2011 5:15 am

ee già, ho provato il raw, ma se nn sai usare psh il risulatato è orribile.. :(
Avatar utente
leopoldini
 
Messaggi: 1208
Iscritto il: mar ott 13, 2009 8:23 pm
Località: artegna (udine)

Re: Aeshna affinis

Messaggiodi pantaleo » gio ago 04, 2011 10:29 pm

Ciao!

Credo che l'importante sia non perdersi troppo dietro alle tante funzioni di Ps. Quando hai imparato ad usare i Livelli che sono semplici e la maschera di contrasto...già si possono godere belle foto a livello amatoriale come il nostro.

Francesco :)
pantaleo
 
Messaggi: 51
Iscritto il: lun set 20, 2010 11:49 pm

Re: Aeshna affinis

Messaggiodi ANTERIORECHIUSO » ven ago 05, 2011 2:07 pm

Un 90mm su aps-c e' dannatamente corto per far libellule, consigliabile un 150-180-200mm e nel caso affiancare un moltiplicatore, poi monopiede e flash son quasi d'obbligo.
Avatar utente
ANTERIORECHIUSO
 
Messaggi: 306
Iscritto il: lun ott 12, 2009 7:13 pm
Località: Osasio (TO)

Prossimo

Torna a Libellule e damigelle

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite