laghetto senza pesci

Anche loro devono avere uno spazio in questo forum!!! Per sfatare la diceria che dove ci sono i laghetti ci sono anche le zanzare!!!

Moderatore: Gianluca

Re: laghetto senza pesci

Messaggiodi betty_page » sab mag 29, 2010 9:22 pm

x5494 ha scritto:Si ho visto quel prodotto, ci dovrei spendere una salassata di soldi per 10.000 litri di acqua... non lo farei mai :shock:


il prodotto in questione non da nessun problema ne a piante ne ad animali perchè è un bacillo o meglio il nome preciso è bacillum thuringiensis non so a pisa come siano orgnizzati per la lotta alle zanzare ma nella mia provincia (Ravenna) visto che è il nostro tallone di achille nei comuni e nelle circoscrizioni danno i flaconi gratuitamente così la gente senza la scusa di dover spendere dei soldi tratta le proprie acque cercando di arginare il flagello zanzara prova magari a informarti, però qualche pesce magari.....
Ultima modifica di x5494 il mar ago 17, 2010 9:35 am, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: correzione del Quote
Avatar utente
betty_page
 
Messaggi: 656
Iscritto il: mar mag 25, 2010 6:44 pm
Località: S. Antonio (Ravenna)

Re: laghetto senza pesci

Messaggiodi x5494 » lun mag 31, 2010 12:39 am

ho risolto in poco tempo con le gambusie.. non se ne poteva più :lol:
Cliccate sul mio banner dei valori per info sul mio laghetto!
Immagine
Avatar utente
x5494
 
Messaggi: 1625
Iscritto il: mar ott 13, 2009 6:55 pm
Località: Prov. di Pisa

Re: laghetto senza pesci

Messaggiodi Ripepi » mar ago 17, 2010 8:40 pm

x5494 ha scritto:Quest'anno che ho il laghetto senza pesci, si inizia veramente male. Grazie a me stanno nascendo migliaia di zanzare.
Ecco i piccoli esserini malefici
Immagine

Sopra l'acqua è pieno anche di larve schiuse. Nascono veramente molte zanzare. Se lo sapessero i miei vicini mi ucciderebbero :lol:

La mia esperienza senza pesci è molto negativa, non posso tollerare una cosa del genere. Guardate che il mio laghetto è di 10.000 litri. Immaginate un po' tutti i bordi pieni di questi animaletti quante zanzare saranno? un invasione. Le rane e eventuali girini che nasceranno non ce la faranno mai a mangiarle tutte. E anche se fosse sarebbe troppo tardi. Di qui a un mese chi sa quante zanzare avrò immesso nell'ambiente.

Cyn anche tu non hai i pesci, animaletti del genere non ne vedi? probabilmente dipende molto anche dal clima in cui si abita. Non per tutti è uguale.
Dopo questa esperienza, per quanto mi riguarda un laghetto senza pesci è fuori discussione. Mi dispiace per le spiegazioni interessanti di ripepi, ma questo è il risultato. Per capire queste cose, oltre alla teoria ci vuole anche molta pratica. Anche da zona a zona, la situazione cambia di parecchio. E' vero che ho animali venuti dal cielo predatori, è vero che ho le rane, nasceranno anche i girini, ma non ce la faranno mai a dominare un invasione cosi di zanzare. Ci vorrebbe un secchio pieno di gambusie per farle fuori, ma allo stato attuale non so nemmeno se basterebbero. Sono veramente troppe. Una superficie di un laghetto da 10.000 litri che non è nemmeno molto profondo ne ospitano a miliardi.

Ecco come sono da vicino, foto presa da internet
Immagine


Troppi errori per una buona riuscita del laghetto naturale...
Le mie "spiegazioni interessanti" sono anche vere, io non sbaglio mai in queste cose, non perchè io sia bravo ma perchè parlo di natura... e la natura non sbaglia mai... riporto solo cose oggettive, matematiche, infallibili.

Non ho mai detto che le zanzare non sarebbero arrivate, è una fase NORMALE del laghetto naturale :)
Non ho mai detto che tutte le larve sarebbero state predate... la prima generazione subisce poco l'attacco dei predatori che ancora devono arrivare.

Sono stati commessi 2 errori principalmente:

1. a vedere dalle alghe e dalla proliferazione di zanzare... hai sicuramente fatto il laghetto nella bella stagione. I laghetti naturali si fanno in autunno così le zanzare non arrivano e in primavera ci sono già tutti gli altri organismi che hanno occupato il laghetto.

2. non hai avuto pazienza, è normale che siano i primi esseri a sopraggiungere. Se tu hai un campo arato i primi a nascere saranno i papaveri, poi arriveranno le erbe perenni e i papaveri spariranno, poi arriveranno gli arbusti e gli alberi e le erbe spariranno. Il laghetto è uguale, bisogna fidarsi della natura, le zanzare è impossibile che rimangano nel laghetto se fatto nel modo corretto.

Non demordete e lasciate che tutto faccia il suo naturale corso, e non abbiate il terrore di ste benedette zanzare, quasi una fobia patologica... sono esseri delicati che spariscono in poco tempo.
om mani padme hum
Ripepi
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab ago 14, 2010 3:06 pm
Località: collegno TO

Re: laghetto senza pesci

Messaggiodi Blake » mar ago 17, 2010 8:55 pm

x5494 ha scritto:Quando in italia fu introdotta la gambusia per combattere gravi malattine da zanzare, al di la che possa essere stato un errore o meno, pensate che se la fauna locale avrebbe fatto il suo dovere, ci sarebbe stata questa necessità? La zanzara aveva preso il sopravvento, e le zone umide erano diventate fonte primaria della nascita di zanzare. Probabilmente dovuto anche a cambiamenti climatici.

nelle mie zone (basso friuli) le gambusie sono state introdotte in gran numero nei canali di irrigazione (quindi privi di alcun altro pesce) e non facenti parte di alcuna zona "protetta"

Non A meno che tu non abiti in zone dove le zanzare sono rare. Per esempio anche da me in toscana in alcuni luoghi non ce ne sono. Ma dove abito è pieno. ti credo bastano uno o due laghetti come il tuo colmi di larve che riuscirebbero ad invadere tutta la romanga :lol:

Comunque sia un laghetto ornamentale non è una riserva, ma un semplice abbellimento in giardino che deve creare meno problemi possibili e molta bellezza. Prima priorità, evitare assolutamente che sia fonte di zanzare. Nessuno deve poter dire "bello il tuo laghetto ma chi sa quante zanzare..."


comunque nel mio che come litraggio è simile non vi è una zanzara grazie a quelle operose gambusie che non le nasciano scapparare una e dico una
Avatar utente
Blake
 
Messaggi: 434
Iscritto il: ven giu 04, 2010 12:01 am
Località: provincia di Udine

Re: laghetto senza pesci

Messaggiodi Ripepi » mar ago 17, 2010 9:43 pm

non esistono vere zone "protette", tutti gli ambienti acquatici vanno preservati e protetti, il fatto che non ci sia qualcuno col manganello a dirtelo non significa che sia una zona meno degna e non vada protetta... protetta anche dalle persone che liberano gambusie arrecando danni inimmaginabili. Non esistono solo i pesci nelle zone umide, anzi quelli sono i meno a rischio.

Possibile che nessuno riesca a capire che la bellezza infinita della natura è racchiusa anche nell forme di vita più piccole ? gli organismi sotto i 10cm sono forse meno degni di quelli più visibili ? si guardano solo i pesci... per molti un laghetto senza pesci è un laghetto morto... stanno sparendo un sacco di piccole creature preziosissime che stanno alla base della vita per esseri più grandi e qui si crede ancora che le gambusie siano preziose alleate.

Un grande errore: sottovalutare l'importanza biologica di un piccolo laghetto in giardino, è questo che si fa fatica a comprendere. Un laghetto artificiale può essere l'unica zona umida nel raggio di chilometri, ecco perchè può essere un riferimento importante per tutte queste piccole creature che invece arrivano lì e si ritrovano in una fossa dei leoni.

Lo sapete almeno che esistono specie di insetti che sopravvivono solo grazie ai fiori presenti sui balconi in città ? è la stessa cosa, anzi, di laghetti ce ne sono ancora meno rispetto alle aree fiorite urbane.

L'universo è racchiuso anche in un filo d'erba e nell'insetto più piccolo, solo quando questo verrà capito si potrà parlare di amore per la natura e di salvaguardia, quando il rispetto sarà pari per tutte le forme di vita. L'errore umano più grande è stato quello di gerarchizzare la natura dicendo che esistono creature più importanti e degne rispetto ad altre.
La natura è una catena formata da tanti anelli, grandi e piccoli... levando l'anello più insignificante la catena verrebbe comunque spezzata.

Informatevi nel web nei vari articoli che parlano dei danni in tutto il mondo delle gambusie, tutto è partito dai laghettari ignoranti e dalla gente fobica per tutto ciò che vola. Non è fanatismo, solo informazione. Un laghetto privato è sempre un laghetto...

Le gambusie non hanno mai risolto l'avvento delle zanzare, anzi secondo le ultime ricerche ne hanno aumentato considerevolmente il numero visto che hanno alterato gli ecosistemi. Le zanzare non vengono dai laghi e dagli stagni, vengono dalle piccole pozze nascoste, dalle fogne ecc

ricordiamoci poi che la zanzara tigre può non necessitare dell'acqua stando semplicemente nel terreno umido.

la natura non distingue la proprietà privata, non distigue una palude naturale dal laghetto di plastica, la natura occupa gli spazi nel modo migliore ed equilibrato e questo viene impedito, alterato. Un piccolo laghetto privato è natura, hai occupato comunque una parte del pianeta e la natura interverrà.

sul fatto che non ci sia più nulla con le zanzare è scontato, non a caso questo piccolo pesce è considerato una pericolosa minaccia in molti stati europei dove è stato introdotto da gente ignorante. "non le lasciano scappare una" oppure le zanzare non sono più venute a deporre ?
Per legge, in molti stati è considerato illegale allevarlo e tantomeno usarlo nei laghetti, ma ormai ha già fatto estinguere diverse specie di animali acquatici tra invertebrati, anfibi e altri pesci. Per questo dico di non sottovalutare l'importanza dei piccoli laghetti in giardino, perchè possono essere preziose oasi per animali che cercano di trovare un posto tranquillo, ma in Italia siamo ancora troppo indietro dal punto di vista di cultura ambientale e di salvaguardia.

Io personalmente ho visto ambienti stupendi, che scoppiavano di vita, venire completamente distrutti e alterati dalle gambusie, roba che fa venire da piangere, tutto perduto, per sempre... Una catena disturtta che ha trascinato con sè nel baratro non solo gli animali ma anche tutte le preziose piante. Un esempio, il lago Sibolle in Toscana, da ambiente unico a livello europeo... a fogna a cielo aperto nel giro di 4-5 anni.

Le gambusie bisogna saperle usare contro le zanzare, buttarle nei laghetti è inutile quanto stupido, per eliminare le zanzare bisogna mettere le gambusie in taniche all'ombra dove le zanzare andranno ripetutamente a deporre, non nei laghetti dove le zanzare sparirebbero in qualche settimana per conto loro.
om mani padme hum
Ripepi
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab ago 14, 2010 3:06 pm
Località: collegno TO

Re: laghetto senza pesci

Messaggiodi Cece » mer ago 18, 2010 6:18 pm

Ciao Ripepi , finalmente sei ritornato!
Avatar utente
Cece
 
Messaggi: 580
Iscritto il: gio nov 26, 2009 11:47 pm

Re: laghetto senza pesci

Messaggiodi x5494 » gio ago 19, 2010 9:59 pm

Ciao ripepi, ben tornato.
Ti ringrazio per i consigli. Leggo volentieri i tuoi messaggi e come ho già detto li trovo interessanti.
Tuttavia non condivido molto la tua idea di selvaggio in laghetti ornamentali, per una questione di gusti e anche di praticità. Questo però non vuol dire che non rispetti la natura e quando posso cerco di trasmettere agli atri quello che condivido dei tuoi post, ma anche di rispettare di più animali che prima di conoscerti pensavo erano quasi qualcosa di negativo da uccidere, mentre adesso cerco di preservarli. E spero tu abbia trasmesso ciò anche agli altri utenti del forum, nonostante la questione pesci e non pesci, con relativi scontri anche passati.
Cliccate sul mio banner dei valori per info sul mio laghetto!
Immagine
Avatar utente
x5494
 
Messaggi: 1625
Iscritto il: mar ott 13, 2009 6:55 pm
Località: Prov. di Pisa

Re: laghetto senza pesci

Messaggiodi Ripepi » gio ago 19, 2010 10:40 pm

avevo avvertito Gianluca che le mie parole potevano alterare l'acidità di stomaco di alcuni utenti... 8-)
Le varianti nei laghetti possono essere moltissime come sappiamo, io cerco sempre di fare laghetti in questa ottica appena mi è possibile.
Anche io allevo gambusie e affini per far fuori le zanzare ma non le metto nei laghetti naturali perchè le zanzare non ci vanno più a deporre. Gioco d'astuzia creando invitanti posti freddi, bui, umidi che a loro piacciono molto e lì ci metto i pesci, la zanzara sà che in quei posti non ci arrivano libellule, notonette ecc e non vede l'ora di andare a deporre.
Si impara sempre qualcosa se si ha voglia di ascoltare. ;)

ragazzi grazie ancora del bentornato.
om mani padme hum
Ripepi
 
Messaggi: 27
Iscritto il: sab ago 14, 2010 3:06 pm
Località: collegno TO

Re: laghetto senza pesci

Messaggiodi x5494 » gio ago 19, 2010 10:44 pm

eh si ci vorrebbe un laghetto per ogni nostra passione.. uno per i pesci, uno per la natura e uno per le piante acquatiche. Ma come si fa, non si può avere tutto... :lol:
Cliccate sul mio banner dei valori per info sul mio laghetto!
Immagine
Avatar utente
x5494
 
Messaggi: 1625
Iscritto il: mar ott 13, 2009 6:55 pm
Località: Prov. di Pisa

Re: laghetto senza pesci

Messaggiodi Cece » ven ago 20, 2010 10:41 pm

Anche io al inizio erò pro gambusia , ma forse ora pian piano mi sto pentendo proprio perchè specie alloctona , quando lo svuoterò provero a ripartire usando tinche o alborelle o pescetti autoctoni (http://www.infozanzare.info/naturaamica.php#Pesc / http://www.bonificavm.it/ExtraPages.asp?sez=40 ) e bat-box.
Avatar utente
Cece
 
Messaggi: 580
Iscritto il: gio nov 26, 2009 11:47 pm

PrecedenteProssimo

Torna a Zanzare...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron